x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Santa Cecilia, doppio appuntamento con l'associazione musicale 'Regina della Pace'

2' di lettura
817
dal Coro Regina della Pace
Jesi

Due gli eventi promossi dall'Associazione Musicale "Regina della Pace" in occasione della ricorrenza di Santa Cecilia, Patrona della Musica e dei musicanti: sabato 22 novembre, giorno in cui la Chiesa ricorda la Santa Martire, il gruppo di canto diretto dal M° Diego Pucci animerà la Santa Messa vespertina (ore 18,30) nella centralissima chiesa di San Giovanni Battista, in Corso Matteotti, il giorno successivo, invece, sempre nella stessa chiesa, l'appuntamento è con il tradizionale concerto.


Per questa edizione (la XVII da quando il coro è stato preso in mano dal M° pucci) il Regina della Pace ha ritenuto doveroso ospitare il Coro Polifonico "Santo Stefano in Rivo Maris" di Casalbordino (CH), un complesso vocale diretto dal M° Antonella Spallanzani che si avvarrà delle doti pianistiche di Angelo Graziani. Interessante il programma presentato dal coro abruzzese che eseguirà composizioni di autori vissuti tra il XVI° ed il XIX° secolo.

Il Coro di Casalbordino si è formato nel 1984 grazie alla passione di alcuni giovani che si sono ritrovati attorno al M° Tito Molisani, fondatore e direttore fino al 2005. Il nome assunto è quello dell'Abbazia benedettina di Santo Stefano in Rivo Maris che nell'alto medioevo sorgeva sul colle prospiciente l'Adriatico, a 6 Km. da Caslabordino. Nel 2007 a dirigere il gruppo di canto è stata chiamata l'attuale direttrice, la M/a Antonella Spallanzani. Ad aprire la serata concertistica, alle ore 18, sarà il coro organizzatore che eseguirà un brano di Bach e due brani tratti dall'Ode for St. Cecilia's Day di G.F. Haendel; brani che saranno accompagnati alla tastiera dallo stesso M° Pucci e da suo figlio, il giovanissimo Pietro, non ancora quindicenne che così si unisce all'organico del Regina della Pace.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2014 alle 19:10 sul giornale del 21 novembre 2014 - 817 letture