x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Calcio: verso Jesina-Fano, parla l'ex Trudo 'Se giochiamo come sappiamo, daremo del filo da torcere'

2' di lettura
1177

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


La Jesina domenica prossima farà visita ad un’altra marchigiana, che la precede in classifica di soli 3 punti, il Fano, nella dodicesima giornata del campionato di serie D.


L’ex di turno è Kevin Trudo che ha giocato a Fano dal 2009 al 2011 “Ho bellissimi ricordi dei due anni di C2 che per me sono stati anni di professionismo con stimoli alti e campionati entusiasmanti, ricordo ancora il primo anno quando abbiamo perso i play off contro il Gubbio”.

Il Fano viene da una importante vittoria a Fermo, che è costata cara al mister della Fermana, esonerato dopo la sconfitta e sostituito da Osvaldo Jaconi. “Il Fano sta facendo un bel campionato ha una squadra valida, ma se noi giochiamo come sappiamo, possiamo dare fastidio a tutti e faremo di tutto per allungare la scia positiva che stiamo vivendo. Come ci dice sempre anche il mister, si vince e si perde con gli episodi ma la prestazione conta moltissimo, come a Giulianova.. peccato essere tornati a casa a mani vuote. Ora speriamo di cominciare a fare risultati anche in trasferta”.

Trudo è approdato alla corte di mister Bacci proprio in questa stagione e veste per la prima volta nella sua carriera la maglia leoncella. “Jesi non è solo una bella città e una buona piazza in cui giocare, mi sento proprio a casa, ormai vivo qui già da un po’.. È un motivo di orgoglio ed uno stimolo in più giocare nella propria città. Voglio fare bene perchè ci tengo, anche se ancora è presto parlare, il campionato è ancora lungo e dobbiamo migliorare molto, ma daremo sempre il massimo”.

Mister Francesco Bacci alla vigilia della dodicesima giornata sa di avere ancora a che fare con la lista degli assenti: Brighi e Tafani saranno in panchina al 'Mancini' ma sarà difficile vederli in campo, e Calcina sconta la squalifica. Ma resta la consapevolezza, che al di là del risultato a Giulianova, a guardarla bene questa Jesina la scia positivia non l’ha mai interrotta nelle ultime sette giornate.
“Le assenze non hanno pesato, chi è sceso in campo ha fatto di tutto per non far rimpiangere gli assenti. Domenica a Fano ci sarà da fare un’altra partitissima per uscirne indenni. Vero che la squadra avversaria mette in campo giocatori importanti, ma noi giocheremo per vincere, come sempre..”.

La Jesina ritroverà nelle file del Fano l’ex Davide Borrelli, dal quale i leoncelli dovranno ben guardarsi, e Stefano Sebastianelli, che ha lasciato la Jesina appena un anno fa dopo tante stagioni con la maglia biancorossa.



Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2014 alle 23:46 sul giornale del 22 novembre 2014 - 1177 letture