x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Ladri del distributore arrestati, individuato anche il terzo complice. Divieto di allontanarsi da Modena fino al processo

1' di lettura
2090

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


Sono stati arrestati i due ladri che avevano tentato il colpo al distributore Beyfin di via Roma, insieme ad un terzo complice che era riuscito a scappare, dopo aver innescato un rocambolesco inseguimento da parte dei carabinieri nella primo pomeriggio di mercoledì scorso.

Erano stati sopresi a forzare la porta dell'ufficio del distributore, dopo aver frugato all'interno dell'auto del proprietario del distributore rubando circa 200 euro dal borsello, ma la loro presenza era stata notata e subito sono scattati gli interventi delle forze dell'ordine. All'arrivo dei carabinieri, i ladri si sono dati alla fuga in auto, ma dopo un breve inseguimento sono stai fermati ed arrestati.

Ieri gli arresti dei due uomini sono stati convalidati e sono stati rimessi in libertà, ma dovranno rimanere nella loro città di residenza fino al processo: Daigoro Rizzi di 26 anni e Daniele De Barre di 29 non potranno allontanarsi da Modena.

Nel frattempo i carabinieri di Jesi sono riusciti ad identificare e denunciare il terzo complice che si era dato alla fuga a piedi in zona via Gallodoro, dopo essere sceso dall'auto in fuga: F.D. le sue iniziali, è un nomade di anni 28, anche lui già noto alle forze dell'ordine.



Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2014 alle 17:38 sul giornale del 29 novembre 2014 - 2090 letture