Viabilità, a breve una circolazione 'ad anello' nella parte alta di corso Matteotti

29/11/2014 - Il definitivo trasferimento dell'ospedale e il completamento della prima fase di riqualificazione della parte alta di corso Matteotti rendono possibili il ripristino del collegamento tra via Mura Occidentali e via Pastrengo.


Nel rispetto degli impegni assunti dal sindaco Massimo Bacci con gli operatori commerciali e condivisi con tutta la maggioranza, l'assessore ai lavori pubblici Mario Bucci porterà martedì in Giunta la proposta di attraversamento veicolare di corso Matteotti e, contestualmente, l'inversione del senso di marcia di via Suor Maria Mannori per permettere la creazione di un anello di circolazione tra via Mura Occidentali, via Pastrengo, via XX Settembre, via Suor Maria Mannori e parte alta di Corso Matteotti.

Supportata anche dallo studio della Sintagma, la società incaricata di valutare i flussi di traffico e definire i migliori suggerimenti, la Giunta darà mandato agli uffici di provvedere immediatamente alle suddette modifiche della circolazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2014 alle 17:56 sul giornale del 01 dicembre 2014 - 2960 letture

In questo articolo si parla di viabilità, jesi, Comune di Jesi, arco clementino, via suor maria mannori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acfG


“FIASCHI”. Purtroppo, però, l’Amministrazione soffre, sempre più, di mal di mare.

Però… “NoN c’è più sordo di chi NoN vuol sentire!!!” Se c’è qualcosa che la storia possa insegnare è non ripetere gli errori passati. Eppure questa semplice assunzione è sempre più spesso disattesa. Quando si parla di “mobilità” (pensare, prima, alla “vivibilità”) è meglio farlo con dati alla mano: ufficiali e informali. I primi, sperimentali… (come asserire che il “sistema tolemaico” potrebbe funzionare) con evidenti “danni erariali”. Viceversa, certe proposte alternative dimostrerebbero che gli esperimenti li fanno i chimici. Un confronto, alla pari, chiarirebbe tali illogicità: La “trasparenza” è la comunicazione migliore per farsi accettare. Però, ahinoi, nel “pubblico”, la semplicità è cosa rara e/o sconosciuta. I “cosiddetti” esperti inseguono ancora gli umori dei “soliti noti” curando, esclusivamente, “imbellettamenti” per la felicità dei “babbei”. Credevamo che il cambiamento amministrativo – tante promesse mancate - mutasse una situazione, a dir poco, imbarazzante; invece siamo alla frutta: P.P. (pure peggio). Di viabilità complessiva… neanche l’aroma. Eppure, basterebbe eliminare certe “scorie”… Es. Corso Matteotti. È giusto ricollegare Via mura Occidentali con Via Palestro, ma, contemporaneamente, si dovrebbe uscire dall’Arco Clementino per NoN ricreare il “punto di conflitto” sul Corso … (perché le formiche NoN si incontrano mai?) Di questo passo, qualsiasi mossa successiva, tipo la prospettata rotatoria fuori dell’Arco Clementino, anticiperebbe lo “scacco matto”, provocando “altre” dimissioni - di personaggi inadeguati - diciamo pure liberatorie!!!
Ankio35@virgilio . it
“P.S.” È ridicolo soddisfare le smanie di certe categorie… corresponsabili di clamorosi “FIASCHI”. Purtroppo, però, l’Amministrazione soffre, sempre più, di mal di mare. .
“P.P.S.”Ora, sarebbe interessante anche il parere dell’ex Consigliere “para.… filosofo”.