'Il te con i creativi', ciclo di incontri organizzati da JES! con gli artisti marchigiani

06/12/2014 - L’agenzia Jes! ‘Cerco Lavoro. Lo immagino. Lo trovo’, promossa dal Comune di Jesi e cofinanziata dalla Regione Marche Assessorato alle Politiche Giovanili, presenta JES! T un ciclo di appuntamenti pomeridiani dedicati a fare, saper fare e far sapere.


Lasciandosi suggestionare dal tè inteso come rito sociale, occasione di sospensione del ritmo quotidiano e cerimonia dell’incontro e dello scambio di saperi, il pomeriggio di Jes! diventa uno spazio condiviso e un esercizio di creatività. Ogni Jes! T sarà infatti dedicato a un creativo marchigiano che, in un’ottica di dono, offrirà un suo sapere o una sua abilità a tutti coloro che parteciperanno.

Ad aprire le danze, mercoledì 10 dicembre alle ore 17.30 a Palazzo Santoni, saranno la coreografa Helen Cerina e la fashion designer Cristiana Riccione che terranno un laboratorio pratico di riuso creativo insegnando ai partecipanti a realizzare una shopping bag a partire da una vecchia t-shirt o canotta, restituendo nuova vita agli indumenti inutilizzati che riempiono i nostri armadi. Sarà anche l’occasione, per la giovane artista Helen Cerina, di parlare del suo nuovo progetto coreografico rivolgendo un invito molto particolare alla città di Jesi.

L’ingresso agli Jes! T è gratuito; ad ogni partecipante verrà richiesto di portare quattro ingredienti irrinunciabili per la riuscita di un buon tè: la voglia di imparare qualcosa di nuovo, la propria tazza, una vecchia t-shirt o canotta e dei ritagli di tessuto avanzati, un ago per cucire possibilmente con cruna larga.

Per informazioni visitare il sito www.jesplease.it o la pagina facebook di Jes.

NOTE BIOGRAFICHE

HELEN CERINA
Nata nel 1984, Helen è un’artista indipendente che opera sia da sola che in collaborazione. Dall’estetica semplice, cruda, quasi crudele nella sua testimonianza ironica a volte volutamente infantile, il suo giocoso lavoro coreografico non cerca d’essere qualcosa che non è. Nel 2010 vince il premio Nuove Sensibilità con Dulcis in pomerio. Nel 2008/2011/2012 partecipa alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore di Ravenna. Fa parte della piattaforma Matilde, un progetto di Regione Marche e Amat e dal 2012 è artista residente presso il Centro Inteatro di Polverigi che sostiene e diffonde i suoi progetti artistici. Nel 2013 partecipa alla Biennale College Danza seguendo il progetto Trasmissioni di Virgilio Sieni.

CRISTIANA RICCIONE
Cristiana Riccione si forma alla Facoltà di Scienze della formazione con indirizzo Costume. Parallelamente studia disegno e decorazione su tessuto, e lavora come stilista in aziende di moda. La sensibilità che da sempre ha nei confronti dell'ambiente la porta a realizzare nuovi oggetti partendo da materiale già "catalogato" come spazzatura, sia esso stoffa o lattina o bottiglia di plastica, e assembla pezzi unici nei quali confluiscono arte, artigianalità e riciclo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2014 alle 14:47 sul giornale del 09 dicembre 2014 - 1143 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, , progetto Jes!, artisti marchigiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acBf