Rissa nella notte in piazza, volano tavoli e sedie: i tre arrestati rimessi in libertà

Carabinieri di notte 06/12/2014 - Nella notte tra venerdì e sabato 6 dicembre i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Jesi, unitamente ai colleghi del Commissariato di PS, hanno arrestato in flagranza di reato tre marocchini per rissa aggravata, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Le segnalazioni hanno iniziato ad arrivare intorno all'1.30, quando alcuni cittadini chiamando il 112 e il 113 allertavano le forze dell'ordine su una rissa in corso in piazza della Repubblica. Sono anche volati tavoli e sedie, facenti parte dell'arredo del bar Centrale.

Quando polizia e carabinieri sono giunti sul posto, quattro uomini stranieri se le stavano ancora dando di santa ragione. Dei quattro tre sono stati bloccati, nonstante l'opposizione alle forse dell'ordine, e arrestati. Nel parapiglia il quarto uomo coinvolto anche lui nella rissa si è dileguato per le vie del centro storico, ma è in corso la sua identificazione.

I tre arrestati sono tutti di origini marocchine e tutti già noti alle forze dell'ordine. Si tratta di F.A. di anni 28, senza fissa dimora in Italia, E.B.B. di anni 19, residente a Jesi, e K.A. di anni 28, senza fissa dimora in Italia.

Notevoli i danni all’arredamento del Bar Centrale e leggermente feriti due dei tre arrestati.

Sabato mattina, su disposizione della Procura di Ancona, i tre marocchini sono stati rimessi in libertà, in quanto non ritenute sussistenti le esigenze cautelari in attesa della convalida e del processo che per il momento non è stato ancora fissato.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2014 alle 10:55 sul giornale del 09 dicembre 2014 - 2489 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, arresti, carabinieri, jesi, rissa, marocchini, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acAT