Jesi in rima: appuntamento speciale, la poesia dedicata all'Immacolata Concezione

Immacolata 09/12/2014 - Nella settimana in cui si celebra l'Immacolata Concezione, la rubrica Jesi in rima pubblica eccezionalmente anche oggi una poesia di Marinella Cimarelli, dedicata appunto alla ricorrenza dell'8 dicembre appena trascorsa.




L’IMMACOLATA CONCEZIONE di Marinella Cimarelli


Festa della Madonna,

l’Immacolata Concezione

Festa di raccoglimento

e di gran devozione.


Maria custodisce

in grembo

un dolce segreto,

la piccola Maria

col suo fare discreto

incanta i Sacerdoti

che la portano in sposa,

la realtà del concepimento

resterà misteriosa…


Come un fiore che sboccia

nel mattino di maggio

pure incredula e pura

affronterà con coraggio

il cammino di fede

destino e speranza,

stringendo con Dio

una fedele Alleanza.


Stupiscono gli uomini

alla lieta Notizia

il Figlio Divino

porterà la Giustizia

sulla terra sconfitta

delusa e ormai stanca,

donando a noi tutti

la Pace che manca.


Lento cresce il suo ventre

mentre scoccan le ore

che separan l’Evento

dalla Gioia del cuore.


Presto un dolce Bambino

regnerà sulla Terra,

nel mistero più fitto

il tuo animo afferra

il concetto d’Amore

perché Lei è divenuta

la tua Madre potente,

e la strada sperduta

diventerà il solco

di una terra feconda,

mentre il seme germoglia

nella Luce che abbonda,

e che illumina a giorno

nella notte stellata

è la gioia nei cuori

per la Madre Adorata.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2014 alle 19:26 sul giornale del 10 dicembre 2014 - 1378 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, poesie, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acG9

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima