Expo 2015: la sartoria Fiorella ospita a Milano aziende jesine e marchigiane

expo 2015 logo 11/12/2014 - La jesina Fiorella Ciaboco è diventata il punto di riferimento a Milano per molte aziende marchigiane. E in vista di Expo 2015 il suo nuovo Atelier nella centralissima Corso Como a Milano, zona dei grattacieli che ospita la sala taglio e il campionario tessuti della sartoria su misura, da tre anni è richiestissimo da chi cerca opportunità di business nella capitale lombarda.

Il “Made in Marche” punta tutto sulla qualità per vincere, e nel caso dell’arte sartoriale di Fiorella ci riesce e fa storia. “Giro mezzo mondo e vedo che c’è interesse di conoscere le Marche, i suoi prodotti, le sue eccellenze” sostiene la stilista “e credo sia necessario fare squadra.

Per questo e su questo metto in gioco il mio atelier milanese, dove propongo anche eventi abbinati al cibo e sono pronta per un evento mondiale come l’Expo. E dalle Marche ho ospitato aziende vinicole, alimentari, calzaturiere e di moda. Sempre con ottimi riscontri”. Negli ultimi anni Fiorella ha concentrato molte delle sue energie sul nuovo showroom milanese ma il fulcro strategico della sartoria resta sempre a Jesi “dove le mie clienti e il mio staff– conclude la Ciaboco - hanno fatto la mia storia”. E a Jesi, in via Ancona, pulsa il cuore della sede operativa che ospita il laboratorio e il magazzino principale dei tessuti. “Invito tutti a conoscere e provare le mie nuove collezioni donna, i guanti e le borse e la nuova linea Fiore Maison per la casa”.

Perché ad ogni capo viene dedicato un tempo esclusivo. Dal progetto alla confezione, dalla scelta dei tessuti alle rifiniture a mano, ogni modello viene affrontato e curato in ogni minimo dettaglio in un’appassionata e instancabile ricerca della perfezione. Fiorella oltre Milano ha aperto un corner anche a Melbourne, in Australia, e sta preparando molte sorprese per Jesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2014 alle 11:00 sul giornale del 12 dicembre 2014 - 2084 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, expo 2015, Mauro Luminari, Creative Project

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acMp