Il comune premia i protagonisti del tavolo della solidarietà, un aiuto concreto per i cittadini in difficoltà

18/12/2014 - Riconoscimento speciale in Consiglio comunale per tutti i protagonisti de “Il tavolo della solidarietà - Basta il giusto”, il progetto attivato in città nell'ambito dell'iniziativa Sprecozero Alimentare volto a dare un pasto a chi è in gravissime difficoltà economiche.


Nella sala consiliare, insieme al sindaco Massimo Bacci ed ai consiglieri, sono stati premiati Giovanni Fileni, Emiliano Baldi ed Anna Martellini, titolare delle omonime aziende, i supermercati Sì con Te di via Rossini e via Coppi, le associazioni di volontariato Adra, Amicizia a Domicilio e San Vincenzo de Paoli, il Lions Club, rappresentato dal suo presidente Carlo Mocchegiani, come ente sostenitore.

Nel ringraziarli per il generoso contributo che stanno offrendo alle famiglie che versano in condizioni precarie, il sindaco Massimo Bacci ha sottolineato come questo progetto sia una vera ed efficace risposta alla crescente domanda di aiuto che proviene dalle fasce sociali più deboli della popolazione e che si inserisce a pieno titolo nel modello di welfare sociale che l'Amministrazione comunale sta portando avanti.

“Il tavolo della solidarietà - Basta il giusto”, premiato a Bologna alla presenza dei ministro del Governo come la migliore esperienza in assoluto proposta dai Comuni nel 2014 sul fronte del recupero dei beni alimentari, ha visto coinvolti in questi mesi anche l'Azienda servizi alla persona, Jesiservizi, le mense pubbliche (attraverso la Gemeaz) e private (Camst), in una vera ed efficace rete della solidarietà coordinata dal consigliere delegato Andrea Torri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2014 alle 10:37 sul giornale del 19 dicembre 2014 - 974 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, spreco zero, tavolo della soliderietà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ac71





logoEV