Jesi in rima: le poesie dedicate alle feste natalizie di Marinella Cimarelli

2' di lettura 23/12/2014 - Per le prossime festività natalizie non poteva mancare una dedica speciale in rima, nei versi di Marinella Cimarelli. Questa è la prima poesia di questa settimana della rubrica Jesi in rima, dedicata al Presepe.


Pure st’anno la Corale

se prepara a fa ‘l Presepe

che scinnò non è Natale

e le Feste non è liete!

Se ncomincia a struginà

nte i scattulù dell’anno scorso

pè vedè de ritrovà

l’oga ‘l gallo e pure l’orso..

Se principia cò ‘n bel monte

tapezzado a vellutina

se fa scorre po’ na fonte

d’acqua gaia e chiacchierina..

Sotto nà contadinella

cò la brocca sopra ‘l fiango

‘l pozzo cò la cordicella

e ‘l sinale bello biango..

Po’ ce vòle i pastorelli

cò le pegore e ‘l bastò

dù maiali quattro agnelli

‘n par de guardie sul torriò…

El laghetto d’acqua chiara

quello ‘n po’ proprio mangà

ce mettemo quella vera

e paperette a volontà…

Mò rivamo sul più bello

c’è la grotta da montà

pè piazzacce ‘l Bambinello

e tutta la Natività…

Carta d’oro e luccighini

la cometa soprastante

angioletti piccolini

e de stelle proprio tante…

Bue e asino col fiado

scalda ‘l piccolo Gesù

San Giuseppe estasiado

è commosso pure lù…

Tutt’intorno l’artigiani

pialla, sega, taja e lima

da li fabbri ai falegnami

da la valle a la collina…

Cò ‘n pugnetto de farina

sparpajada lieve lieve

fatta a forma de pallina

scende magica la neve….

Gente umile e signori

rallegradeve perché

è gran festa dendro i còri

El Signore adesso c’è!!!!!!


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2014 alle 21:48 sul giornale del 24 dicembre 2014 - 1660 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesia, jesi, monte san vito, poesie, presepe, cristina carnevali, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adlR

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV