Monte S. Vito: Sassi (NCD) 'La città non deve morire, bene le luminarie ma non basta'

logo NCD 1' di lettura 24/12/2014 - Fine anno di consuntivi, tutti i nostri amministratori non hanno perso l’occasione dell’ultimo giornalino comunale per informare i cittadini di quanto fatto e di quanto si farà. Leggendolo salta subito agli occhi la mancanza di qualsiasi cenno per quello che in campagna elettorale era stato argomento condiviso.

Un progetto per lo sviluppo turistico del paese! Un traino fortissimo per le attivita’ rimaste ed una speranza per coloro che, pur in un grande momento di difficolta’ economica intende intraprendere qualsiasi iniziativa commerciale. Chi per qualsiasi motivo, ha fatto una passeggiata per le vie del paese non puo’ non aver notato il grande vuoto, l’ assoluto deserto, la grande solitudine.

Certamente le luci installate per le vie hanno reso meno tetro l’ ambiente e di questo va reso merito alla Pro Loco, all’ Amministrazione Comunale, alle Associazioni, ai commercianti e a tutti i cittadini che hanno contribuito ma certamente non basta. Facciamo un appello perche’, insieme, si dia una svolta, si faccia veramente un progetto concreto e fattibile di sviluppo turistico.

Che l’argomento non venga tirato fuori in campagna elettorale per riempire qualche riga del programma ma costituisca veramente il punto di svolta del paese. Un progetto complessivo perche’ non sono sufficienti le singole iniziative, occorre trovare una sinergia di tutti per far si che Monte San Vito torni ad essere un punto d’ attrazione per tanti anche in considerazione della vera ricchezza artistica e culturale presente ma sconosciuta ai piu’. “Non facciamo morire il nostro paese”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2014 alle 15:17 sul giornale del 27 dicembre 2014 - 932 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, luminarie, Giorgio Sassi, Nuovo Centro Destra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/admD