Chiaravalle: sorprende il ladro in casa, ucciso un 53enne

Carabinieri generica 27/12/2014 - Un dramma nella notte ha scosso l'intera Vallesina, vista l'ondata di furti compiuti in abitazioni nelle ultime settimane.

Questa volta il ladro è stato sorpreso a rubare dal proprietario dell'appartamento in via Circonvallazione, che probabilmente sentendo dei rumori si è svegliato.

Giancarlo Sartini è stato trovato morto col cranio fracassato nel suo letto. Molti sarebbero stati i colpi inferti. Il suo corpo senza vita è rinvenuto a seguito delle segnalazioni da parte della sorella, nelle prime ore di sabato mattina 27 dicembre.

La scena raccapricciante che si è presentata agli occhi dei carabinieri provinciali è confusa e si sta lavorando per ricostruire l'accaduto. Da prime indiscrezioni sembra che i carabinieri stiano cercando l'arma del delitto, una spranga o un piede di porco, in qualche cassonetto vicino al civico 23 di via Circonvallazione, luogo del delitto.

Il ladro sarebbe invece entrato da una finestra laterale dell'appartamento, che rimane più nascosta. Sono infatti evidenti segni di effrazione. Poi avrebbe messo a soqquadro l'appartamento, rovistando in cassetti e armadi.

La comunità è scossa, non solo quella locale ma di tutta la Vallesina, per l'efferatezza dell'omicidio e la circostanza che forse sia stato compiuto durante un furto andato male. Gli inquirenti impegnati non escludono nessuna pista.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2014 alle 13:44 sul giornale del 29 dicembre 2014 - 9704 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, carabinieri, jesi, omicidio, gabriele sartini, ladro, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ado9