Maiolati: biblioteca 'La Fornace' boom di adesioni per i giochi da tavola e partono i corsi legati alla cucina e al cucito

2' di lettura 06/03/2015 - Un contesto ideale per lo studio, il confronto e l’approfondimento, ma anche e sempre più un luogo dove coltivare o magari scoprire nuove passioni. Parliamo del centro culturale “eFFeMMe23” La Fornace di Moie, dove oltre alle rassegne e agli incontri culturali, sono organizzate iniziative per dare opportunità di diverso tipo alla cittadinanza.

Un locale della biblioteca, il “Binario 9 e 3⁄4”, è diventato ad esempio punto di riferimento per le famiglie con bambini con un “Pomeriggio al binario”, ed ora anche per giovani e adulti appassionati dei giochi da tavolo. Tutti i giovedì alle ore 21 c’è l’iniziativa, appena partita, “Alla scoperta del gioco da tavolo”. A passare un paio di ore alternative, giocando a Puerto Rico, Alta Tensione, Egizia, Historia, Tobago e molti altri giochi, sono state già decine di persone, che potranno contare, visto il successo, anche su un appuntamento domenicale al mese. Ma non solo. A partire dal 7 marzo e per tutti i sabati, alle ore 15, nella sala Joyce Lussuc’è il progetto “Un libro di cucina che non è ... un libro”. L’idea nasce dalla considerazione di come sia importante, quando si cucina, non sprecare nulla. Ecco allora l’impegno a creare un libro di cucina che raccolga le soluzioni nell’utilizzo di scarti e avanzi. Chi vorrà partecipare al corso potrà scrivere questo speciale volume, illustrarlo con disegni, impaginarlo e riprodurlo “perché sia spunto – spiega la bibliotecaria Stefania Romagnoli – per ciascuno di noi”.

Un’ora dopo, alle 16, sempre negli stessi locali, “Un filo che unisce”, per tutte le appassionate di maglia e uncinetto. È un club-laboratorio per trovarsi a lavorare insieme, supportare chi vuole iniziare e scambiare esperienze. Un appuntamento pomeridiano settimanale di lavoro e chiacchiere. E poi ci sono iniziative che vanno avanti da tempo come ilCircolo di lettura, incontri mensili per parlare di libri e con i libri scelti direttamente dai partecipanti, e Radio mix 9 e 3⁄4, la web radio della Biblioteca, che trasmette ogni giovedì alle ore 18, aperta a tutti i giovani tra gli 8 e i 15 anni. Ad animare le tante iniziative della biblioteca è anche un gruppo di 40 volontari guidati dall’Università degli Adulti con la vigilanza, grazie ai volontari sono stati messi in piedi servizi come “Lettorixcaso”, per leggere ad alta voce ai bambini, e “Pc help”, un servizio di assistenza personalizzato per gli utenti chevogliono approfondire le proprie conoscenze informatiche.

Proseguono intanto gli eventi. Martedì 10 marzo, alle ore 21, la biblioteca La Fornace propone la presentazione del libro “Scacchi una storia da raccontare”di Luigi Ramini. Un’avvincente storia del gioco degli scacchi narrata con stile umoristico per cultori e profani del gioco. della Media Vallesina. Oltre a sostenere la biblioteca






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2015 alle 08:42 sul giornale del 07 marzo 2015 - 847 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, biblioteca la fornace

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agkO





logoEV