Castelplanio: crescia e verdicchio a Tipicità, anche il comune espone il gusto

La crescia sul Panaro di Castelplanio a Tipicità 2015 1' di lettura 08/03/2015 - Anche il comune di Castelplanio ha partecipato a Tipicità, la fiera dei sapori marchigiani giunta alla sua 13esima edizione. La famosa crescia sul Panaro è andata in trasferta dal 7 al 9 marzo a Fermo.

La testimonial Giuliana Chiorrini della Pro Loco cittadina ha illustrato il territorio di Castelplanio attraverso una degustazione guidata dei suoi sapori. La “narrazione” ha previsto anche la proiezione di video ed è stata coadiuvata da un esperto assaggiatore di olio e sommelier e da un esperto assaggiatore di miele per presentare le principali eccellenze enogastronomiche di Castelplanio.

Fulcro dell’iniziativa la “Crescia sul Panaro”: un’antica ricetta che si tramanda da secoli. La Crescia è stata cucinata come si faceva una volta ed è stata proposta in degustazione con i prodotti tipici del territorio di Castelplanio, in abbinamenti anche inconsueti, prelibatezze salate e dolci. Non poteva mancare un altro protagonista indiscusso del territorio. la DOCG “Verdicchio dei Castelli di Jesi” che tanto ha contribuito alla notorietà del luogo di produzione, di cui Castelplanio rappresenta uno dei borghi storici principali.
Presente il sindaco Barbara Romualdi, che ha introdotto le successive presentazioni dei prodotti del territorio, con la partecipazione di sommelier e degustatori.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2015 alle 20:37 sul giornale del 10 marzo 2015 - 1375 letture

In questo articolo si parla di jesi, tipicità, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agrV





logoEV