Chiaravalle: Siamo Chiaravalle sulle modifiche alla viabilità nel centro commerciale

Siamo Chiaravalle 2' di lettura 22/04/2015 - Qual è stata la molla che ha spinto l’amministrazione, e molto verosimilmente il Sindaco, a prendere la repentina, quanto improvvida decisione di cambiare viabilità nei pressi di via Lumumba e Maestri del Lavoro?

 Chi è capitato nei paraggi del centro commerciale “la Manifattura” durante le passate festività pasquali ha potuto verificare a proprie spese il caos, sicuramente non calmo, in cui suo malgrado si trovava e che involontariamente tra qualche imprecazione e colpo di clacson contribuiva ad alimentare.  Sono state sufficienti più o meno 50 firme per indurre il primo cittadino ad ideare un tornello vizioso intorno al centro commerciale che è riuscito a bloccare, in certi momenti, centinaia di auto con motore acceso fino a via Nagy e alla rotatoria in confluenza con via Verdi.  Ovviamente tutti con motori rigorosamente accesi, com’è naturale, visto che la gente avrebbe una remota, quanto flebile speranza di muoversi prima possibile. E anche di questo ringraziamo il Sindaco perché l’aria con poche polveri sottili e senza quel pizzico di benzene che solletica la gola e gli alveoli polmonari sarebbe troppo pulita anche in un’area aerca come la nostra; e poi, diciamo la verità, nessuno si auspica di morire sano!

 Indubbiamente anche in assenza di ingorghi si prolunga di diverse centinaia di metri il percorso automobilistico con motori accesi e spreco inutile di combustibili fossili. Che sia stata un politica per scoraggiare l’uso dell’automobile.  Neanche i più accaniti amici del pedale della passata giunta avrebbe potuto partorire un’idea tanto brillante

 Purtroppo gli ingrati chiaravallesi non hanno accolto con troppo entusiasmo l’iniziativa, se è vero che sono state raccolte in tre step successivi, e solo per il momento,  1350 firme. Ora  il Sindaco, che in un primo momento non aveva  “potuto” ricevere  il direttore del centro commerciale, si è affrettato a sollecitare un incontro; una sorta di complice che lo aiuti a districare una matassa, da lui stesso intrecciata.

 Noi suggeriamo un ripensamento, ma come prima ha pensato bene di sbagliare da solo;  ora,  sempre da solo, rimedi la situazione!       






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2015 alle 20:46 sul giornale del 23 aprile 2015 - 842 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, Siamo Chiaravalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/airQ





logoEV