Tutte le stelle della Champions: Juve, da 'vecchia signora' a Cenerentola...ed ora nulla è impossibile

4' di lettura 23/04/2015 - Tutto incredibilmente reale, la Juventus sarà sul più grande palco europeo a giocarsi la Champions League assieme a Bayern Monaco, Real Madrid e Barcellona. La squadra di Allegri si aggiunge alle altre tre sorelle che al contrario dei bianconeri erano da settembre tra le papabili favorite per arrivare fino in fondo. Fino a Berlino.

Nella doppia sfida con il Monaco non ha certo regnato lo spettacolo e sopratutto non si è notata la supremazia che la Juventus mostra nel nostro campionato dove il divario con le altre squadre è abissale. Questa è però oramai storia vecchia e noiosa, la squadra di Allegri sta ottenendo il massimo dai propri mezzi, con partite accorte ed intelligenti è riuscita a sedersi al tavolo delle grandi.

Buffon e compagni conoscono la location della festa, ( Olympiastadion di Berlino) , hanno mostrato i pass giusti all'ingresso di ogni privè e le porte si sono spalancate di volta in volta, non senza sudare ma nemmeno con la sofferenza che ti fa gridare al miracolo. Ora la 'Vecchia Signora', si riscopre affascinante e alla moda; sia chiaro...le altre 3 sono reginette giovani belle e maliziose, pronte a mostrare tutti i loro gioielli costossissimi, c'è poco da star tranquilli ma signori... tra le prime quattro d'Europa non si arriva per caso.

Nel sorteggio stavolta ci sarà poco da scegliere, il Madrid di Ancelotti non è brillantissima, una stagione che non sembra superba e che ha visto il Bernabeu fischiare i blancos in più di un'occasione ( poi siamo strani noi italiani?) ma nemmeno il tabù Atletico ha fermato la corsa di Ronaldo e compagni. La storia con S maiuscola del Real Madrid a questo punto della competizione potrebbe essere un'arma letale che le altre non hanno.

Il Barcellona dell'enigmatico Luis Enrique sembra che accumuli certezze mese dopo mese, il tecnico ex Roma ha ridato certezze e dinamismo ai suoi campioni che sembravano aver la pancia piena. I catalani non sembrano avere veri punti deboli e se anche Don Andres Iniesta, come sembra, ricomincia a danzare in campo come nei giorni migliori, allora si che ci sarà da divertirsi.

Infine il Bayern Monaco di Guardiola. Il tecnico spagnolo divide stampa e dirigenza tedesca da due anni, per causa sua, alla vigilia del ritorno con il Porto, si è dimesso lo staff medico del Bayern che lavorava per il club da più di 30 anni. In trasferta in questa edizione di Champions sembra avere qualche problemino ma si è divertito spesso anche a giocare a 'tennis' con gli avversari in più di una circostanza. Se Pep recupera fuoriclasse come Robben e Ribèry per questo ultimo mese e con la forza d'urto di un carattere che ha picchi di superbia riece a gestire un ambiente mai facile, ecco un'altra squadra che, banale a dirlo, fa veramente paura.

Come si può notare la Juve ha poco da scegliere dal sorteggio di venerdì...ma si sa che Cenerentola alla fine della favola avrà la meglio sulle sorellastre no?

La Stella delle Stelle: Massimiliano Allegri

Arrivato in estate a sorpresa dopo l'addio di Antonio Conte che considerava la rosa della Juve non competitiva a livello europeo. Fischiato alla presentazione, mortificato addirittura dalla sconfitta in amichevole estiva contro una squadra di dilettanti, le premesse per un grande flop c'erano tutte. Una volta iniziata la stagione ufficiale invece, ha inanellato solo successi, sorrisi e consensi, rispedendo con ironia tipicamente toscana ogni polemica al mittente di turno, Conte compreso. A fare la differenza comunque sono state anche le evoluzioni tattiche che ha impresso alla squadra e la capacità di farsi seguire dai giocatori in ogni momento, mantenendo sempre un equilibrio magistrale dentro e fuori lo spogliatoio.

Il vero uomo copertina dei bianconeri non può che essere Lui quindi: senza isterismi ma con la consapevolezza di chi conosce il proprio mestiere ha riportato la Juventus tra le grandi del calcio europeo. C'è qualcosa da aggiungere? Un applauso.


di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2015 alle 09:10 sul giornale del 24 aprile 2015 - 1392 letture

In questo articolo si parla di sport, filottrano, marco strappini, juventus, articolo, massimiliano allegri, tutte le stelle della champions

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aitc

Leggi gli altri articoli della rubrica Tutte le Stelle della Champions





logoEV