Agenzia regionale per il TPL, Massaccesi (Jesiamo): 'Nuovo carrozzone, perchè nessuno ne parla?'

Daniele Massaccesi 1' di lettura 29/04/2015 - Ma perchè la Regione Marche (peraltro, viste le solite diatribe, la colpa o la responsabilità è del solo Presidente Spacca od anche del PD? E gli Assessori del PD, al momento della decisione relativa, erano presenti, silenti, od assenti o forse assopiti ?), pur in periodo di “spending review”, di risorse che mancheranno per il sociale e di altri tagli necessitati, ha pensato bene di istituire l’ennesimo carrozzone, travestito da Società, e cioè una Agenzia Regionale per il Trasporto Pubblico Locale?



Non era forse sufficiente l’attuale configurazione, anche visti i compiti assegnati, che sono una duplicazione delle competenze esistenti ed attuali, affidate ad apposito Servizio esistente all’interno della Regione Marche? E chi sarà poi l’Amministratore Unico?

Chissà, magari anche il solito Dirigente prossimo alla pensione – ed almeno speriamo con la dovuta esperienza in materia di trasporto pubblico locale…. -, così da impedire anche nuove Professionalità?

E’ vero che in bilancio viene previsto un importo di ca. € 300.000,00 quale spesa per il 2015, ma si è consapevoli che è solo l’inizio di un passaggio di fondi molto più consistenti dalla Regione Marche alla nuova Agenzia, tenuto conto dei compiti affidati e delle funzioni previste, tali da richiedere una organizzazione certamente non remunerabile con quel capitolo di spesa?

Ma perché nessuno parla, e tutti tacciono?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2015 alle 17:50 sul giornale del 30 aprile 2015 - 842 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Daniele Massaccesi, Jesiamo, agenzia territoriale per il trasporto pubblico locale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiLo





logoEV