Ferrari multata sul lungomare, era di Christian De Sica

2' di lettura 01/05/2015 - Sul lungomare in divieto di sosta con la sua Ferrari. Ed essere stato multato non è un “Paperon de’ Paperoni” qualsiasi ma un vip particolarmente amato al grande pubblico.

Christian De Sica, in città la scorsa settimana, si è beccato una multa per aver parcheggiato in modo non corretto la sua fuoriserie sul lungomare Marconi. Il popolare attore il 23 aprile scorso è stato protagonista di un evento teatrale alla Fenice che ha registrato il tutto esaurito, con il suo Cinecittà. De Sica tra prove e post evento ne ha approfittato per trascorrere qualche giorno sulla spiaggia di velluto alloggiando alla Terrazza Marconi, sul lungomare Marconi.

E proprio qui la sua Ferrari è stata beccata dalla Polizia Municipale. L'auto è stata notata dai vigili urbani durante i normali giri di controllo sul lungomare. Ad attirare l’attenzione della Municipale però non è stata solo la Ferrari. I Vigili hanno notato soprattutto la sosta irregolare della vettura. La Ferrari infatti era stata parcheggiata in divieto di sosta. Senza pensarci due volte e senza alcun timore reverenziale (anche perché i Vigili non sapevano di chi fosse l’auto) i Vigili hanno messo mano al taccuino ed hanno redatto una multa per divieto di sosta. Non essendoci però in quel momento nessuno all’interno dell’auto, i Vigili, come da procedura, hanno lasciato l’avviso sotto al tergicristallo.

Solo qualche giorno dopo, al momento della verifica delle multe, i Vigili dal numero della targa sono risaliti al proprietario della Ferrari. Ma anche in questo caso non senza qualche “suspance”. La Ferrari è infatti non è intestata direttamente a Cristian De Sica ma alla società che fa capo all’attore. Sta di fatto che la multa, di poche decine di euro, circa 45, è stata accettata di buon grado da De Sica che senza fare storie avrebbe anzi riconosciuto l’errore nella sosta dell’auto.








Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2015 alle 07:22 sul giornale del 02 maggio 2015 - 6922 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiNR





logoEV