Regionali: Barigelli (60100 Ancona): "Il rischio...dello spostamento di tutti i servizi regionali a Pesaro"

Davide Barigelli 3' di lettura 02/05/2015 - "In questo mese che resta di Campagna Elettorale per le Elezioni Regionali del 31 Maggio prossimo sicuramente ne sentiremo tantissimi di spot elettorali, di promesse sensate, ma anche di vane affermazioni che avranno il solo scopo di illudere l'elettore".

"Chissà se anche questa volta gli anconetani si fideranno di chi da anni a livello comunale li sta prendendo in giro navigando a vista e governando in maniera approssimativa? Una cosa però è sotto gli occhi di tutti ed è bene che ogni cittadino lo sappia, da queste elezioni regionali dipenderà anche la permanenza o meno del titolo di Capoluogo alla nostra città; perchè è giusto essere a conoscenza che il PD di Pesaro da anni punta al passaggio di consegne e questa volta, con un candidato alla Presidenza di Pesaro, sembra pronto a scippare ad Ancona anche questo onore. Del resto non è un mistero che nel sito web del PD pesarese è presente in bella vista un articolo di giornale del 27 Marzo scorso in cui si parla di come Pesaro studi da Capoluogo di Regione e non è un mistero che Ancona grazie all'operato della sindaco Mancinelli, tra i maggiori sostenitori del pesarese Ceriscioli, negli ultimi anni ha visto declassare i servizi ai cittadini con la perdita della Fiera spostata proprio a Pesaro, la chiusura dell'istituto musicale Pergolesi, nonostante i fondi statali, a favore del Conservatorio di Pesaro, i continui disagi all'interno delle aziende partecipate del Comune, l'aumento costante della tassazione sui rifiuti e sui servizi, ecc... Il rischio che, con la vittoria di Ceriscioli, il passaggio avvenga, con il conseguente spostamento di tutti i servizi regionali a Pesaro, è molto forte ecco perchè 60100 Ancona ha deciso di scendere in campo in questa battaglia elettorale schierando il proprio consigliere Tombolini nella lista Marche2020 a sostegno di Spacca Presidente, perchè la difesa di Ancona è la nostra battaglia politica principale e noi ci opponiamo totalmente a quello che definiamo "PesaroCentrismo".

Ancona è da sempre punto di riferimento per le Marche, l'unica Regione plurale che non deve perdere questa sua peculiarità, ma anzi deve puntare a valorizzare l'attuale Capoluogo di Regione per farlo diventare vero centro di sviluppo e innovazione non solo per la Regione, ma anche per la MacroRegione Adriatico-Ionica che, se bene utilizzata, sarà il vero volano dell'economia locale grazie ai fondi europei. Siamo quindi davanti ad una vera sfida elettorale ed è venuto il momento che la "bella addormentata", come in molti apostrofano la nostra cara città, si svegli e scelga con decisione il proprio futuro; noi una strada, appoggiando la lista Marche2020 e sostenendo Spacca a Presidente con la sua competenza e la sua esperienza, l'abbiamo indicata supportando l'impegno di Stefano Tombolini a Consigliere Regionale per essere la vera voce di Ancona e del suo territorio provinciale, per troppo tempo trascurato."

Davide Barigelli Presidente 60100 Ancona






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 02-05-2015 alle 11:46 sul giornale del 04 maggio 2015 - 566 letture

In questo articolo si parla di politica, davide barigelli, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiQQ