Regionali: Ceriscioli, dobbiamo convincere i marchigiani che cambiare è possibile

Luca Ceriscioli 1' di lettura 03/05/2015 - 'Tutti noi dobbiamo convincere i marchigiani che cambiare è possibile. Pesaro, prima che diventassi sindaco, aveva 10 km di piste ciclabili, in 10 anni siamo passati a 80. All'inizio sembrava impossibile e oggi Pesaro è la capitale della bicicletta.

Questo significa che la determinazione e la voglia di fare possono portare avanti il cambiamento che serve per rilanciare l'economia della nostra regione. Serve una stagione nuova, vicino ai territori, tra la gente, caratteristica tipica degli amministratori che si può trasferire in regione. La sobrietà nei comportamenti e nelle scelte sara' determinante. Non sprecare risorse, smettere di premiare clientele dando spazio al merito. Siamo pronti manca un mesetto. Dobbiamo convincere le persone ad andare a votare. Gli esempi che i cittadini hanno sotto gli occhi non sono belli. Come il nostro presidente che è passato al centrodestra pur di mantenere la poltrona. Dobbiamo andare tra la gente e convincerli che cambiare è possibile.

Lunedì succederà una cosa molto importante. Si approverà l'Italicum, la legge elettorale. Finalmente chi vince le elezioni governa senza dover mediare. Grazie a Renzi che con determinazione porta avanti questo progetto. Quello che vale per l'Italia potrebbe non valere per le Marche. La nuova legge elettorale consente la governabilità solo raggiungendo un risultato importante. Per cambiare abbiamo bisogno di forza e per questo dobbiamo vincere bene per avere quei numeri per fare le scelte che servono a dare una svolta alla nostra regione'.






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 03-05-2015 alle 09:07 sul giornale del 04 maggio 2015 - 608 letture

In questo articolo si parla di politica, luca ceriscioli, Comitato Ceriscioli Presidente, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiRU