x

SEI IN > VIVERE JESI >

Monte Roberto: un cittadino scrive sulla sanità pubblica e l'ampliamento della discarica 'Sindaci assenti'

2' di lettura
1200

da Giancarlo Focante

     un cittadino 


Discarica di Moie
Per la terza volta in un mese i Sindaci della Vallesina sono assenti alle pubbliche assemblee seppur invitati.

15 giugno, assemblea pubblica a Moie: “Ampliamento discarica”, presenti amministratori, tecnici e luminari, a spiegazione dei concreti problemi per la salute pubblica che l'ampliamento potrà comportare.
Organizza il Comune di Maiolati Spontini proponente l'ampliamento, presente il Sindaco Domizioli. Degli altri 11 Sindaci dell'area CIS comunque interessata al problema, presente il solo Cesaroni, Sindaco di Castelbellino. Assenti 10 Sindaci su 12.

18 giugno Assemblea pubblica alla Stazione di Montecarotto : “Ampliamento discarica”, organizza il Comitato di tutela costituitosi. Il Principio di Precauzione ed il problema salute tra gli argomenti più importanti da trattare. Presenti il sindaco di Maiolati, il sindaco di Castelbellino e Monte Roberto. Assenti 9 Sindaci su 12.

6 luglio Assemblea pubblica a Moie : “Ampliamento discarica”, organizza il M5S di Maiolati Spontini, forza politica sempre più presente ed attiva sul territorio.

Oltre ad importanti approfondimenti sulla salute pubblica per la prima volta si parlerà anche di una Riconversione per una nuova Sogenus che, ricavi ricchezza dalla valorizzazione dei rifiuti e non più dal suo interramento. Salute, occupazione e sviluppo. Il M5S con i suoi rappresentanti istituzionali ha ufficialmente invitato tutti i Sindaci ed amministratori locali .

L'invito: al Sindaco, agli assessori, ai Consiglieri Comunali,..le SSLL sono invitate a partecipare all'assemblea pubblica...
Ci rivolgiamo ai Sindaci ed agli amministratori locali, poiché siamo convinti che sia possibile migliorare un territorio sotto l'aspetto sanitario e nel contempo creare occupazione e un sistema economico favorevole a tutti i cittadini...si auspica un'ampia partecipazione dei Sindaci, in quanto massime autorità sanitarie dei Comuni.

Di tutta risposta, 12 su 12 i Sindaci assenti, presente una consigliera di maggioranza del Comune di Maiolati Spontini.

A tre appuntamenti importantissimi che vedeva la tutela della salute pubblica al centro del dibattito, i Sindaci della vallata hanno disertato, pur essendo i primi responsabili della salute pubblica sul loro territorio; nulla significa se esso si trovi a 2 o 5 km di distanza dalla discarica, è di salute pubblica che si sta parlando.

Da cittadino, ritengo uno scandalo quanto si vive in Vallesina, un territorio senza dignità, dove i cittadini non contano niente se non alle elezioni dove vengono contati. Chi potrà spiegarci questo atteggiamento dei Sindaci? Perchè un comportamento anti-istituzionale di massa ? Chi sono gli interlocutori di questi Sindaci se non noi cittadini ed i presenti in assemblea ? Sono forse i partiti politici ? A chi rispondono ? Quali sono le responsabilità nei confronti delle Comunità ? Credo che per riuscire a decifrare il comportamento di questi Amministratori avremmo bisogno dell'interpretazione di Saviano, noi comuni cittadini non riusciamo a comprendere, se non la evidente mancanza di rispetto nel popolo.



Discarica di Moie

Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2015 alle 14:41 sul giornale del 09 luglio 2015 - 1200 letture