x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Accoglienza da record per l'Inter di Mancini, in 8000 allo stadio Carotti

1' di lettura
3741

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


Lo stadio Carotti di Jesi gremito per l'Inter di Mancini

Vedere lo stadio così pieno a molti avrà evocato i lustri di qualche anno fa, con la Jesina nel calcio professionistico. Ma un certo effetto lo ha fatto anche a Roberto Mancini, che dalla sua città ha avuto una bella risposta, portando la sua Inter ad allenarsi al Carotti prima del match al Del Conero di Ancona contro l'Aek Atene.

Domenica 16 agosto la città di Jesi ha accolto tantissimi tifosi nerazzurri già dal primo mattino, un gran movimento in strada, insolito per una domenica d'agosto.

Bar stracolmi e ristoranti sold out in un giorno speciale per tanti tifosi, famiglie. La squadra e lo staff della FC Internazionale sono arrivati in città a ferragosto ed hanno alloggiato all'Hotel Federico II. Domenica mattina la squadra ha fatto il suo ingresso al Carotti intorno alle 10.30 per poi iniziare la sgambatura prepartita.

Roberto Mancini è stato salutato dall'amministrazione comunale, il vice sindaco Butini e l'assessore allo sport Coltorti; dall'Inter Club, che con una festa ha intitolato il club al tecnico jesino; da Carlo Pirani della scuola calcio 'Roberto Mancini' della Junior Jesina. E da 8000 persone disposte in tribuna, curva e gradinata.

Anche il meteo è stato clemente, nonostante le nubi minacciose a fare da sfondo al Carotti, la pioggia è arrivata ad allenamento finito e dopo i saluti al pubblico.





Lo stadio Carotti di Jesi gremito per l'Inter di Mancini

Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2015 alle 14:17 sul giornale del 17 agosto 2015 - 3741 letture