Chiaravalle: l'associazione Alberto Corinaldesi per la Libertà premia i 10 migliori studenti con 300euro

Il premio dell'Associazione Alberto Corinaldesi per gli studenti a Chiaravalle 2' di lettura 27/08/2015 - Sono dieci, otto ragazze e due maschi, tutti studenti brillantissimi che hanno superato l'esame di terza media con la votazione di "10 e lode".

Silvia Bartolucci, Gaia De Rosa, Sara Pandolfi dell'istituto comprensivo Maria Montessori e Vittoria Carloni, Kevin Javier, Gabriele Belegni, Sara Pandolfi, Nicole Angeletti, Lucia Malinconico, Yulia Ramazzotti dell'istituto Rita Levi Montalcini sono i 10 giovani che frequentano le scuole chiaravallesi che riceveranno il premio Alberto Corinaldesi, istituito dall'omonima associazione culturale presieduta dal dott. Filiberto Manzoni.

Mercoledì 2 settembre alle 17 presso la sede dell'associazione in piazza Garibaldi, i dieci bravissimi studenti riceveranno un buono del valore di 300 euro, in un evento cui prenderà parte anche il sindaco Damiano Costantini oltre che familiari ed amici.

"L'associazione Alberto Corinaldesi per la Libertà - dice il dott. Manzoni, storico farmacista chiaravallese ed ex consiliare comunale - è dedicata ad un uomo umile e laborioso, Alberto Corinaldesi, che era un semplice artigiano, uno stagnino che lavorava duramente e che ha sempre avuto come ideali la libertà, la meritocrazia ed il desiderio di far incontrare la tradizione cattolica con quella liberale".

Molti gli eventi e le iniziative benefiche allestite negli anni dall'associazione: dal finanziamento della scuola materna dell'Opera Pia Cavallini per prolungare l'apertura estiva dell'asilo a quello all'Oikos di Jesi per formare operatori specializzati nelle tossicodipendenze, al contributo per la ristrutturazione del tetto di un locale parrocchiale, ai convegni su Benedetto Croce, Edgardo Sogno e su altri temi culturali e sociali.

"Alberto Corinaldesi ci ha lasciato dei fondi - dice Manzoni - e noi vogliamo seguire i suoi ideali. Ecco perché abbiamo pensato ad un premio che fosse destinato ai giovani, agli alunni particolarmente meritevoli, che consenta loro di apprezzare ancora di più l'importanza dello studio, il significato di crescere come uomini e come persone. Non abbiamo voluto seguire il principio delle pari opportunità ma quello della meritocrazia: perciò premiamo 8 ragazze e 2 ragazzi".

L'associazione donerà in futuro anche 200 libri alla biblioteca comunale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2015 alle 21:00 sul giornale del 28 agosto 2015 - 1928 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, gianluca fenucci, premi, Alberto Corinaldesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anyi





logoEV