Quantcast

Sanità, Lucaboni (FI): 'La regione deve intervenire'

forza italia 1' di lettura 15/10/2015 - Da sempre si discute a Jesi, così come in tutta la Regione, del sistema sanitario marchigiano, un sistema definito all'avanguardia da chi da sempre amministra la regione e da chi da sempre è responsabile del suo sfascio.

Ovviamente la mia attenzione va diritta all'ospedale Carlo Urbani di Jesi un ospedale da sempre sotto il mirino del Tribunale del malato e dei sindacati come la FIALS.

Ad oggi il nostro ospedale modello è un contenitore vuoto con 54 posti letto in meno, con day surgey inattiva nonostante 16 posti letto e dove per un intervento minore l'utente si rivolge ad altre strutture quando vi sono, come dicevo, ben 16 posti letto inutilizzati.

Questo oltre a danneggiare l'utenza da una percezione a chi lavora all'interno della struttura di impotenza e inadeguatezza. Tutto questo è inaccettabile ed intollerabile.

La regione deve intervenire per riqualificare e completare il servizio che il Carlo Urbani deve alla cittadinanza e a chi la lavora al suo interno


da Massimiliano Lucaboni
coord.re Forza Italia Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2015 alle 22:03 sul giornale del 16 ottobre 2015 - 725 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, forza italia, jesi, Massimiliano Lucaboni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apf4





logoEV