Quantcast

Basket: primi meritati punti per l’Aurora nel derby di Recanati

2' di lettura 19/10/2015 - Quello di Recanati, seppure solo alla terza giornata, aveva già il sapore del match importante per la salvezza che la squadra di Lasi ha saputo affrontare nella migliore maniera.

Giocando una partita accorta, affrontata bene sin dall’inizio, con la giusta intensità, l’Aurora ha condotto il match sin dalle prime battute puntando a tratti su una maggiore fisicità, contro un’avversaria insolitamente passiva. Quello tra Recanati e Jesi è stato derby vero, sempre virtualmente aperto, nemmeno sul +15 in favore degli ospiti, con tanto agonismo ma anche tanti errori, con frequenti scontri fisici, mai sfociati in atti violenti. Il primo applauso va alle società, che hanno organizzato in settimana una conferenza stampa di presentazione congiunta, dimostrando di non voler esasperare una partita già importante per la classifica, il secondo va alle tifoserie, perché delle rispettive “barricate” non si è udita una sola offesa verso coloro che inneggiavano per colori differenti. In vantaggio sin dalle prime battute, l’Aurora ha condotto nel punteggio per oltre 36’, subendo il ritorno di Recanati a metà dell’ultimo quarto, quando la squadra di casa, più con la forza della disperazione, che grazie a situazioni di gioco studiate, ha ritrovato la parità e un paio di effimeri vantaggi che non sono andati oltre il +3. A differenza del match con Ravenna nelle fasi cruciali l’Aurora ha tenuto in mano l’inerzia del match, dimostrando tranquillità e autorevolezza, figlie di un match giocato, sino ad allora, con giudizio.

Soddisfatto coach Lasi a fine partita: 'E’ stato un vero derby, noi abbiamo fatto una bella partita dal punto di vista della difesa, siamo stati aggressivi praticamente per tutto il match. Loro sono tornati in partita quando abbiamo mollato un po’, commettendo un paio errori in attacco. Nel finale, a differenza della partita precedente, eravamo più lucidi noi degli avversari. Credo che abbiamo meritato ampiamente la vittoria, siamo stati quasi sempre avanti nel punteggio; complimenti ai ragazzi, che hanno finalmente raccolto quanto seminato. Chiunque è entrato in capo non ha causato cali di intensità difensiva. Pensiamo per esempio a un ragazzo come Leggio, che quest’anno ha fatto un doppio salto di categoria, eppure è stato all’altezza'.

UBR RECANATI-AURORA JESI 72-79 (14-18; 16-19; 23-20; 19-22)

Recanati:Braida n.e., Forte 3, Pierini 14, Lauwers 9, Nwokoye n.e., Traini 17, Procacci 6, Bonessio 4, Amorese n.e., Maspero, Lawson 18, Gibson 1. All.: Zanchi

Aurora Jesi: Greene 23, Hunter 14, Battisti 8, Lucarelli n.e., Janelidze 3, Leggio, Paci 5, Santiangeli 25, Picarelli, Gueye 1. All.: Lasi. Arbitri: Gagliardi, Fabiani, Scudiero.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2015 alle 08:33 sul giornale del 20 ottobre 2015 - 954 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, recanati, aurora basket jesi, coach lasi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apmu





logoEV
logoEV