Quantcast

Rugby: la LF Baldi Jesi asfalta San Benedetto nella seconda giornata di campionato

LF Baldi Jesi 2' di lettura 27/10/2015 - Seconda giornata di campionato e seconda vittoria con bonus per la L.F. BALDI RUGBY JESI ‘70 che si impone sull’agguerrita San Benedetto con il largo punteggio di 39 a 5.



Per la cronaca, il primo tempo vedeva Jesi padrona del campo privilegiando il gioco al largo per sfruttare la velocità dei tre quarti ed evitare le fasi statiche ove la compagine sanbenedettese è tradizionalmente molto efficace. L’impostazione tattica della gara si rivelava corretta, permettendo a Jesi di marcare quattro mete già nel primo tempo, conquistando subito il punto di bonus, ed imbrigliare San Benedetto costantemente nella propria metà campo. Solo allo scadere i rivieraschi riuscivano a penetrare la difesa jesina e segnare una meta con una ben congegnata rolling maul.

Nella seconda frazione i leoncelli, dopo una prima fase di minore rigore tattico in cui non riuscivano a varcare la linea di meta, ripresa la concentrazione marcavano la quinta segnatura. Quindi, a causa di un leggero scadimento della condizione fisica di entrambe le formazioni, la partita scendeva di tono, ma Jesi riusciva comunque ad approfittare della situazione grazie ad una maggiore capacità tecnica individuale portando vari attacchi che si concretizzavano con la meta di Emanuele Pulita, al rientro dopo un lungo periodo di assenza dai campi.

Il lavoro svolto dal duo Del Castillo – Rocchetti comincia a dare i primi frutti, visto che rispetto alla partita precedente si è visto maggiore ordine tattico in campo ed una migliore efficacia sui punti di incontro. Anche il pacchetto di mischia, nonostante le numerose assenze che hanno costretto il coach a schierare alcuni giocatori fuori ruolo, si è dimostrato all’altezza della situazione, dominando mischie ordinate, almeno fino all’uscita per infortunio di Edoardo Bruciaferri, fino a quel momento spina nel fianco degli avversari.

Domenica prossima la L.F. BALDI RUGBY JESI ‘70 sarà impegnata sul campo del Fano, squadra giovane e combattiva ma che non dovrebbe impensierire più di tanto i ragazzi di Del Castillo.
La partita sarà sicuramente un buon banco di prova per i successivi due incontri che vedranno Jesi confrontarsi in casa con gli abruzzesi Gran Sasso e la domenica successiva in trasferta con Macerata, due squadre che stanno marciando alla grande e rappresentano a buon diritto le dirette concorrenti per il passaggio alla fase promozione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2015 alle 19:28 sul giornale del 28 ottobre 2015 - 1142 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/apKk





logoEV
logoEV