Monte San Vito: il sindaco Sartini si dice contrario ad un impianto di metano nel proprio territorio

Il sindaco uscente e candidato sindaco Sabrina Sartini 2' di lettura 05/11/2015 - L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Sabrina Sartini, ha espresso parere contrario alla realizzazione sul proprio territorio di un impianto al servizio del metanodotto SNAM già esistente nel comune di Falconara. Il progetto prevede la realizzazione di condotte interrate di lunghezza complessiva di 740 ml., di cui 230 ml. nel comune di M.S.Vito.

L’amministrazione comunale con la delibera in questione ha espresso parere contrario alla realizzazione dell’opera in quanto non sono descritte le emissioni in atmosfera che possono derivare dagli sfiati, dalle attività di controllo e manutenzione, dalle candele di scarico ed eventualmente dalle unità di misura e filtraggio, inoltre per la fase di esercizio non sono previste mitigazioni per la componente atmosfera e l’area interessata dall’intervento di mq. 4230 è ubicata nelle immediate vicinanze di un’area a rischio molto elevato di esondazione del torrente Triponzio.

Ancora una volta il comune guidato dal sindaco Sabrina Sartini in materia di politica ambientale applica il principio di precauzione che, in assenza di dati certi sulle emissioni in atmosfera, garantisce prima di tutto il diritto alla salute dei cittadini. “L’amministrazione – dice il sindaco - preserva il proprio territorio, sia per il notevole impatto della costruzione di oltre 4000 mq in un’area di coltivazioni pregiate e di rilievo da un punto di vista paesistico, sia in ragione del fatto che il nuovo insediamento è adiacente ad una zona ad alto rischio di esondazione. L’atto di giunta ha inoltre lo scopo di tutelare le attività agricole, vitivinicole e ulivicole in particolare, che hanno produzioni di elevatissima qualità e che non possono correre rischi di alcun tipo, così come tutte le attività legate al turismo locale fondate sulla bellezza e sulla purezza del territorio.

La giunta Sartini, non nuova a prese di posizione rilevanti in materia ambientale quale il parere contrario alla realizzazione dell’elettrodotto TERNA in frazione S.Lucia ed il parere contrario alla realizzazione della tangenziale di Chiaravalle in frazione Le Cozze, si è sempre distinta in materia ambientale per sensibilità ed impegno tanto che dall’anno del suo primo insediamento e fino ad oggi Monte San Vito ha sempre vinto il premio “Comune Riciclone” distinguendosi per la gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2015 alle 08:42 sul giornale del 06 novembre 2015 - 1571 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, gianluca fenucci, sabrina sartini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap5o





logoEV