Consulta della Pace: è Paolo Gubbi il nuovo presidente

1' di lettura 13/11/2015 - La Consulta per la Pace ha eletto all'unanimità un nuovo coordinatore nella persona di Paolo Gubbi, già componente del direttivo dell'Avis Jesi per i rapporti con le scuole e la promozione.

Gubbi, 49 anni, da tempo impegnato nelle attività della Consulta, come ad esempio l'organizzazione della Giornata della Pace o dei Mercatini, avrà il compito di coordinare l'attività dell'organismo armonizzando le proposte provenienti dalla rete di associazioni che lo compongono e promuovendone la fattiva e operosa collaborazione. Il nuovo coordinatore avrà anche la fondamentale funzione di raccordo tra la consulta e le istituzioni pubbliche, in primo luogo l'Amministrazione comunale, interlocutore privilegiato in tutte le iniziative intraprese fin dalla sua nascita nel 2006 in seguito a un pronunciamento del Consiglio comunale. Il prossimo impegno che dovrà affrontare Gubbi, insieme alle associazioni che compongono la Consulta, sarà l'organizzazione della Giornata della Pace 2016, la manifestazione con cui, ogni 6 di Gennaio, in collaborazione con il Comune di Jesi, vengono promosse e poste all'attenzione del dibattito pubblico la cultura della pace, il rispetto dei diritti umani e la solidarietà tra i popoli.

La manifestazione del 6 Gennaio, molto attesa dalla cittadinanza anche per il consueto lancio dei palloncini da parte dei bambini in Piazza Federico II, sarà dedicata alla questione dei rifugiati e dei profughi provenienti dalle zone di guerra, in particolare (ma non solo) dal territorio siriano, martoriato, da ormai più di quattro anni, da una sanguinosa guerra civile e settaria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2015 alle 10:32 sul giornale del 14 novembre 2015 - 1487 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, Consulta per la pace del Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqox