Via le piante dall'area nuova Caritas, il comune fa delle precisazioni

Le piante abbattute in viale Papa Giovanni XXIII a Jesi 13/11/2015 - In merito alla richiesta presentata da alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle per la ricollocazione di piante in luogo di quelle abbattute per la realizzazione del nuovo centro della Caritas in viale Papa Giovanni XXIII, si precisa quanto segue.

- innanzitutto non si era in presenza di un bosco ma di un raggruppamento arboreo che era per altro in stato di forte degrado e costituito da essenze non autoctone e quindi non tipiche del luogo;

- la misura compensativa relativa ad una nuova piantumazione era già prevista nella variante urbanistica approvata dal Consiglio comunale;

- la variante urbanistica era ovviamente anche corredata dal Rapporto botanico vegetazionale che illustrava in maniera chiara ed esaustiva, ai fini dell'abbattimento regolarmente autorizzato, la tipologia e condizioni in cui si presentavano le piante.

- la Diocesi, come ulteriormente confermato con propria lettera inviata al Comune nell'ottobre dello scorso anno, si farà carico di provvedere alla piantumazione di nuovi alberi sia in prossimità del centro Caritas, sia in altre zone che saranno individuate dall'Area Servizi Tecnici del Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2015 alle 15:02 sul giornale del 14 novembre 2015 - 1241 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, bosco, viale papa giovanni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqpo