Basket: Aurora Jesi, terza sconfitta consecutiva

Aurora basket Jesi 22/11/2015 - L’Aurora torna alle vecchie incertezze e lascia i due punti all’Andrea Costa Imola, nella peggior maniera possibile, fallendo gli ultimi tre attacchi, punita anche da un paio di disattenzioni difensive, che hanno mandato a canestro il più deludente degli avversari, Anderson e il migliore di Imola, Prato.

Per la squadra di Lasi poteva e doveva andare meglio: dopo il match iniziale con Ravenna, si allunga le serie delle partite gettate al vento e se non si riece a mantenere il proprio campo imbattuto, perdendo in questa maniera, o si va a cercare in trasferta o la stagione si mette decisamente male.

A parte i festeggiamenti, le dimostrazioni di calore e riconoscenza, verso il giocatore, non c’è stato il Maggioli day: Maggioli non ha certo giocato un match all’altezza dei tanti giocati all’attuale Ubi Bpa Sport Center, forse tradito dall’emozione, ma ha avuto il merito, indiretto, di condizionare il gioco difensivo della sua ex squadra. Lasi ha sacrificato Paci in marcatura, togliendo spazio – scelta discutibile – a Janelidze, che pure stava giocando bene. Insomma, alla fine ha prevalso la ragion di stato, ma, a…guerra perduta, la scelta è diventata ancor più grave.

La vera differenza è venuta dalle due panchine: se è vero che l’Aurora aveva qualcosa in più, in termini di valore del proprio quintetto, Imola ha fatto suo il match, probabilmente grazie al contributo della sua panchina, ben 27 punti. Un dato che deve fari riflettere, visto che Jesi di punti ne ha avuto solamente 7, i sette di Janelidze, sacrificato a lungo in panchina.

  AURORA JESI – ANDREA COSTA IMOLA 73-75

8-15; 23-15; 25-20; 17-25  

Aurora Jesi: Greene 23, Hunter 10, Paci 2, Santiangeli 19, Gueye 12, Battisti, Scali ne, Lucarelli ne, Janelidze 7, Leggio, Picarelli, Ciampaglia ne. All.: Lasi.

Andrea Costa Imola: Washington 14, Maggioli 10, Anderson 7, Hassan 11, Sabatini 6, Folli ne, Sgorbati, Cai ne, Amoni 5, De Nicolao 4, Prato 18, Preti. All.: Ticchi.

Arbitri: Materdomini, Scrima, Mottola.

Spettatori 1.650








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2015 alle 22:59 sul giornale del 23 novembre 2015 - 894 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqLo