Chiaravalle: Facciamo 31, 'Un aiuto alle imprese per essere competitivi e scacciare la crisi'

Lorenzo Braconi 24/11/2015 - “Non aspettare che le cose succedano, falle accadere”. E’ il motto di Facciamo31, un’organizzazione che a sede a Jesi, composta da diversi tra i migliori consulenti, formatori, manager, professori e studenti italiani, coordinati da Lorenzo Braconi, esperto nello sviluppo delle imprese e nei processi formativi, docente universitario e consulente di direzione aziendale.



“Facciamo31 – dice Braconi - si occupa di attività formative d'assoluta eccellenza per le imprese: abbiamo l’obiettivo di rendere più competitive le imprese attraverso lo “sviluppo dell’uomo” e la “conoscenza”: una missione, prima che una professione”.

L’evento inaugurale in cui Facciamo31 presenterà ufficialmente i suoi indirizzi è previsto per venerdì 27 novembre al teatro comunale di Chiaravalle con il seminario dal titolo “Le migliori pratiche per aumentare le vendite” che vedrà la partecipazione di relatori prestigiosi. “Sono professionisti che hanno fatto e fanno accadere le cose: non racconti ma fatti.

Saranno con noi a Chiaravalle quattro manager che nel tempo hanno dimostrato di portare straordinario valore aggiunto alle aziende di cui hanno fatto parte: Aldo Pigoli, tra i primi esperti di internazionalizzazione in Italia e docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Corrado Cingolani, direttore della divisione Interiors in Motion di Poltrona Frau, Emanuele Tonti, amministratore delegato di TM service, tra i primi interlocutori dei brand più importanti della moda nel mondo e Marco Zenobi, sales manager di Campari.

Quattro personaggi diversi per provenienza, estrazione culturale e background – evidenzia Lorenzo Braconi - eppure con qualcosa di interessante da raccontare alla platea del teatro chiaravallese che si preannuncia tutto esaurito. Un unico obiettivo: delineare, grazie alle diverse competenze ed esperienze quali sono le strategie non solo per aumentare le vendite ma anche per incrementare il valore del proprio brand aziendale. Nozioni chiare e semplici, consigli efficaci ed applicabili sin dal giorno dopo, e lo spazio per interloquire con ognuno dei quattro relatori, disponibili a rispondere ad ogni domanda: insomma, un’occasione imperdibile di crescita e miglioramento per ogni azienda o libero professionista”.

Facciamo 31, fin dal primo incontro, si prefigge quindi di far fare alle aziende un deciso salto di qualità e di offrire risposte agli imprenditori ancora alle prese con gli effetti della crisi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2015 alle 19:59 sul giornale del 25 novembre 2015 - 1667 letture

In questo articolo si parla di attualità, imprese, chiaravalle, Lorenzo Braconi, Marco Zenobi, Corrado Luigi Cingolani, Facciamo 31

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqRe