Monte S. Vito: metanodotto, Sassi (NCD) 'Amminsitrazione Sartini dice no ad aumento della sicurezza'

logo NCD 26/11/2015 - L' amministrazione comunale con grande enfasi ha informato la cittadinanza di essersi opposta alla realizzazione di un impianto di metano nel proprio territorio.

Peccato che l' informazione non sia corretta, non esiste nessun progetto per la realizzazione di un nuovo metanodotto. La societa' SNAM ha trasmesso il 2 luglio di quest' anno la documentazione inerente la verifica di assoggettabilità (o screening) finalizzata ad accertare se un progetto debba o meno essere assoggettato alla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale.

Detta valutazione si riferisce all' installazione di un impianto chiamato “trappola” in localita' Metrano che altra funzione non ha se non quella di consentire l' inserimento nella condotta del metano esistente dei dispositivi (PIG) che, percorrendo tutta la tubazione, hanno la funzione di valutare lo stato della condotta ossia se esistono incrostazioni, perdite, deterioramenti, diminuzione dello spessore ecc.

Quindi un sistema per garantire la maggiore sicurezza possibile, dagli anni 80 utilizzato in tantissime realta' che posso aumentare l' affidabilità.

Ci sembra corretto comunque chiedere tutele ambientali, maggiori informazioni e garanzie di sicurezza delle stazioni trappola, non riusciamo a capire perche' lo facciamo dando preventivamente un parere negativo soprattutto dopo 5 mesi dalla presentazione della documentazione, tempo sufficiente per chiedere tutte le informazioni possibili e soprattutto senza aver convocato la commissione consigliare preposta.

Crediamo opportuno avere tutti i chiarimenti del caso ma non e' accettabile dare informazioni parziali e soprattutto paragonare quest' opera all' elettrodotto TERNA o alla tangenziale di Chiaravalle che avrebbe tagliato in due la frazione Cozze che erano veramente due nuove realizzazioni e per le quali avevamo condiviso l' opposizione.

Vantarsi poi dei risultati sulla raccolta differenziata che , grazie all' opera di tutti i cittadini, ci ha visto premiati come comune riciclone con quello che sembra un intervento di messa in sicurezza ci sembra solo mischiare le carte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2015 alle 00:04 sul giornale del 26 novembre 2015 - 902 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, Giorgio Sassi, Nuovo Centro Destra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqUO