Bar della stazione chiuso, on. Agostinelli (M5S) presenta interrogazione in parlamento

Donatella Agostinelli alla Camera dei Deputati 26/11/2015 - Sempre più disagi per i passeggeri che usufruiscono, ogni giorno, della stazione di Jesi (AN): che il Ministro intervenga!



Ho presentato una interrogazione al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per chiedere se e come intenda intervenire affinché F.S S.p.A. garantisca i dovuti comfort ai passeggeri e loro accompagnatori che partono e arrivano nella stazione di Jesi (AN). http://www.camera.it/leg17/410?idSeduta=0529&tipo=atti_indirizzo_controllo&pag=allegato_b#si.5-07082

Si calcola, che da questa stazione della linea ferroviaria Ancona- Roma, ogni giorno, effettuino fermata per servizio passeggeri, ben 57 treni in direzione nord e 57 treni in direzione sud. i tratta di treni regionali, regionali veloci, intercity e freccia bianca utilizzati da centinaia di passeggeri, a volte accompagnati o attesi presso il fabbricato viaggiatori.

La stazione di Jesi svolge anche un servizio per il trasporto merci con treni blocco di veicoli agricoli. Da oltre un anno, purtroppo, il locale Bar della Stazione è stato chiuso (salvo un brevissimo periodo di riapertura), provocando evidenti disagi ai clienti dei treni anche perché, nelle vicinanze della stazione ferroviaria, non ci sono attività di ristoro.

Durante la scorsa stagione estiva si sono verificati casi di malore dovuti al caldo e all'impossibilità delle persone di potersi ristorare e, comunque, appare necessario che il servizio sia velocemente riattivato.
Ci auguriamo, pertanto, che si intervenga quanto prima.


da Donatella Agostinelli
M5S Candidata Uninominale Senato Pesaro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2015 alle 16:57 sul giornale del 27 novembre 2015 - 3460 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, stazione ferroviaria, camera dei deputati, Movimento 5 Stelle, Donatella Agostinelli, interrogazione parlamentare, bar della stazione, bar chiuso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqWd


cittadino attivo

02 dicembre, 17:23
Siamo tutti d'accordo che la stazione di Jesi, il vicino giardino nonché tutto il Viale Trieste costituiscano in biglietto da visita della città. rnCiò detto, tale interrogazione appare solo superficialmente lodevole ed efficace. Che senso ha che una parlamentare chieda al ministro di chiedere alle Ferrovie la concessione per l'apertura del bar della stazione di Jesi?rnNon avrebbe avuto maggiormente senso che della questione se ne fosse fatto carico il M5s locale? Magari coinvolgendo L'amministrazione di Jesi e, perché no, i residenti di un quartiere così malridotto?