Quantcast

Chiaravalle: ospedale, Prc 'Gli ultimi colpi di piccone al servizio sanitario regionale'

rifondazione comunista 2' di lettura 13/01/2016 - Le Marche sono in fermento e non potrebbe essere altrimenti.

Le delibere con le quali la Giunta Ceriscioli dà gli ultimi colpi di piccone al servizio sanitario regionale, facendo cadere i diaframmi svelano gli inquietanti contorni del disegno: cancellazione della territorialità (presidi chiusi, piccoli ospedali cancellati, servizi ridotti) concentrazione e riproposizione delle aziende ospedaliere (enormi ammalatifici), privatizzazioni di settori (si pensi alla riabilitazione) e di intere zone.

C’è solo un luogo dove regna la calma e il silenzio, il nostro distretto sanitario, eppure l’ospedale Montessori sarà un ricordo, il pronto soccorso già ridimensionato, chiuso, la farmacia dell’ospedale idem. Qui hanno aspettato Godot (un’accordo indefinito e fragile con Torrette) dato “aria ai monti” con dichiarazioni roboanti e inutili, azioni giuridiche sgangherate, e poi tutti accucciati, con il cappello in mano ad attendere le rassicurazioni del maggiordomo della giunta regionale, Sturani.

Non è giusto che finisca così: Possibile non ci siano cinque consiglieri comunali con un po’ di dignità per imporre un consiglio comunale aperto, possibile che la generosità dei cittadini, che quando chiamati hanno risposto in migliaia per manifestare, non possa essere utilizzata per riaprire la partita, possibile che le tante competenze sanitarie di questo territorio non sappiano elaborare una credibile piattaforma per smentire la macelleria di Ceriscioli, Volpini e company, possibile che i lavoratori del distretto che si sono battuti con tanto coraggio siano da meno di chi a Fabriano e altrove ha deciso di disobbedire e continuare a servire la comunità?

No non è possibile, ne siamo convinti, ecco perché ci mettiamo a disposizione di questa mobilitazione, tanto più necessaria perché, temiamo, senza un impegno concertato tra tutti le realtà che la “riforma” Ceriscioli colpisce prevarranno le voci più roboanti e non l’equità.


dal Partito della Rifondazione Comunista Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2016 alle 23:07 sul giornale del 14 gennaio 2016 - 1103 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, Partito della Rifondazione Comunista Chiaravalle, ospedale montessori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/astR