Quantcast

Maiolati: alla biblioteca La Fornace, 'Lo strano caso del dottor Jekyll e Mister Hyde'

2' di lettura 11/02/2016 - Letteratura, teatro, musica e disegno alla biblioteca La Fornace di Moie per un’esperienza di reading a cura degli allievi della sezione Teatro della Scuola musicale Pergolesi di Jesi, coordinati dall'insegnante Michele Ceppi.

L’appuntamento è per lunedi 15 e venerdi 19 febbraio, alle ore 21, con “Lo strano caso del dottor Jekyll e Mister Hyde”, di Stevenson. Il pubblico potrà assistere ad un’esperienza coinvolgente e originale, nata da un’idea di Stefano Ballarini, fumettista, illustratore e grafico, che ha messo insieme le sue passioni per il disegno e per il teatro, e la proposta del maestro Michele Ceppi di organizzare delle letture di classici della letteratura accompagnati dalla proiezione di illustrazioni ad hoc e da un sottofondo musicale. La scelta dell’opera letteraria è caduta sul romanzo di Stevenson “Lo strano caso del dottor Jekyll e Mister Hyde”.

Il motivo? “Per la sua forte carica di phatos – spiega Ballarini - dalle atmosfere nebbiose e scure piene di suspense, e per il fatto che queste ben si abbinavano alla mia scelta di un disegno dal tratto ‘sporco’ e dal risultato abbastanza scuro. Inoltre essendo un classico, ad ogni lettura rivela delle sfumature che in precedenza non si erano colte. E poi disegna con maestria i tratti della molteplice natura dell'uomo, inteso come genere umano, e del suo costante altalenare da una incarnazione all'altra. Scritto nel 1886 è degno precursore della nascente psicoanalisi di Sigmund Freud”. Per sottolineare queste atmosfere Ballarini ha pensato ad una composizione di un autore contemporaneo: Luigi Nono. La musica è quella de “La lontananza nostalgica utopica futura”, che sembra non avere un inizio ed una fine ma che “ci porta in un ambiente sonoro molto evocativo.

Lasciando grande spazio all'immaginazione”. La biblioteca La Fornace ospiterà, invece, venerdi 12 febbraio, alle ore 21, un nuovo appuntamento del ciclo di conferenze realizzato con Studi Abilita Umane Marche. Lucia Tantucci parlerà di “Insegnare le relazioni”, un dibattito intorno al sesto volume della collana “L'Arte di Educare” di Silvana Tiani Brunelli, edizioni Podresca.






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2016 alle 08:49 sul giornale del 12 febbraio 2016 - 2875 letture

In questo articolo si parla di comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/atyF