Quantcast

Pallavolo: Lardini, archiviata Forlì si pensa già a Rovigo

2' di lettura 23/02/2016 - Un passo avanti contro Forlì, nessun passo indietro in classifica. La Lardini strappa un set, ma non punti, alla leader del campionato (unica squadra contro cui aveva perso con il massimo scarto nel girone di andata), difende con i denti la quarta piazza (complice anche il rovescio interno di Olbia) e si tiene strette le indicazioni positive che non sono mancate nemmeno a Forlì.

A cominciare dal più bel primo parziale della sua stagione. “Indubbiamente abbiamo approcciato bene – analizza coach Andrea Pistola –, anche se nel momento in cui le nostre avversarie hanno assestato la ricezione e alzato il livello di gioco non siamo stati lucidi. Forlì ha fatto valere il suo strapotere fisico, che è di una spanna superiore rispetto a tutti, mentre noi a livello di percentuale di attacco abbiamo faticato troppo per pensare di giocare alla pari. Nei due set centrali della partita potevamo fare meglio”.

Nell’analisi complessiva del tecnico della Lardini resta un po’ di rimpianti. “Ci siamo avvicinati a Forlì rispetto al girone di andata, ma potevamo e dovevamo fare qualcosa di più. Abbiamo rischiato un po’ meno in battuta rispetto a quanto avevamo preparato, a livello difensivo siamo stati bravi in alcune situazioni, in altre meno. Il rammarico è soprattutto per non aver saputo interpretare le situazioni in attacco, finendo per soffrire il loro muro. Di sicuro il primo set è quello da cui bisogna ripartire, con la necessità di avere maggiore capacità di soffrire in alcuni momenti della partita che possono capitare non solo contro Forlì ma con tutte le squadre di questo campionato”. L’equilibrio del resto regna sovrano. “E’ un torneo molto difficile e ogni settimana ci troviamo di fronte risultati inaspettati, come nell’ultimo turno possono considerarsi la vittoria di Pesaro su Monza o l’exploit di Rovigo a Olbia”. E proprio Rovigo sarà la prossima tappa della Lardini, che nel turno infrasettimanale di mercoledì affronterà la seconda trasferta consecutiva.

“E’ una settimana per noi molto importante e quella di Rovigo è una partita estremamente delicata, anche perché dietro di noi alcune squadre si sono avvicinate. Con l’inserimento di Pirv e lo spostamento della Polak la Beng ha trovato un assetto equilibrato. Abbiamo poche ore per preparare al meglio questa partita. A livello fisico stiamo bene, abbiamo molte alternative che ci consentono di avere il giusto dispendio di energie”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2016 alle 09:38 sul giornale del 24 febbraio 2016 - 769 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, filottrano, Lardini Filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/at2a





logoEV
logoEV