37 Caminada de San Giuseppe, Ackapawa: 'Ennesima partecipazione senza confini'

Abrham Estifanos sul podio della caminada de san giuseppe jesi 13/03/2016 - Anche quest'anno la Polisportiva Ackapawa lascia letteralmente il segno nella popolarissima gara podistica (LEGGI QUI), emblema del quartiere più popoloso e multiculturale della nostra città.


Ed è l'ennesimo segnale di gioia e speranza in un territorio che purtroppo alcuni vorrebbero ostaggio della paura e dell'intolleranza. Mentre si danno spazio e visibilità a ronde e manifestazioni xenofobe a Jesi, noi rispondiamo con l'ennesima partecipazione "senza confini" delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi provenienti da ogni parte del mondo!

E rispondiamo con un altro primo posto nella 12 km, gara clou, dell'ormai avvezzo alle vittorie Abrham Esitfanos, un primo posto femminile nella 6 km junior della nostra sempre fantastica Maria Albanesi, oltre ai piazzamenti ottimi, che per noi valgono quanto una vittoria, di Mamadou Coulibaly e Massimo Albanesi!

Oltre a noi, protagonisti della giornata anche migranti richiedenti asilo ed operatori del GUS Gruppo Umana Solidarietà, con i quali operiamo sempre di più in sinergia per parlare alla città di accoglienza degna!
Maria, Mamadou, Mariangela, Lamin, Massimo, Abrham, Bakay, Ilaria, e poi tutto il gruppo della nostra palestra di arrampicata Cubo Nicola, Cristiano, Sara, Francesca presenti con Raka Outdoor...... Grazie per aver dimostrato una volta di più che Jesi non ha bisogno di ronde, fiaccolate xenofobe ed omofobe, o pseudo passeggiate e sentinelle varie.
Jesi ha bisgono di apertura e condivisione, di accoglienza e multiculturalità .....e noi, rispondiamo così, con lo SPORT SENZA CONFINI.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2016 alle 17:18 sul giornale del 14 marzo 2016 - 2013 letture

In questo articolo si parla di cricket, Ackapawa Sport Club

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auMc