Apnea: Monsub, una domenica da protagonista a San Marino

Monsub Jesi 15/03/2016 - Domenica 13 Marzo a S. Marino si è svolta una competizione di apnea Indor presso la piscina Olimpionica Multieventi ottimamente organizzata dalla Società Sub Riccione Gian Nieri.

La prova è stata valida per la qualificazione Nazionale del Campionato Sammarinese e Campionato Regionale Emilia-Romagna. Alla competizione si sono sfidate 10 Società : Polisportiva Sub Riccione, Metamauco Padova,Cormorano sub, Orcapnea, Sub Tridente Pesaro,Word Diving Bologna, Haggi Statti R.S.M., H2 Bo Komaros e Monsub. Per un totale di 82 atleti che si sono confrontati nelle diverse categorie sia maschili che femminili.

Le prove sono state tirate tutte come dire fino all'ultimo fiato con grandi emozioni per gli spettatori. Cominciando dalla categoria Elitte femminile con monopinna è stata vinta dall'ottima prestazione di Nassini Francesca di Orcapnea con 161,24 metri di distanza, buon secondo posto per Anna Maria Boccolini,l'attuale campionessa regionale Marche e provinciale (DYN) di Monsub con 127,67 e terza Donate Benedetta dell'Orcapnea. Per dovere di cronaca c'è da segnalare la prestazione che avrebbe vinto la gara sono i 169,70 effettivamente fatti da Diana Duca, l'altra campionessa di Monsub che però essendo arrivata troppo vicino il limite non ha effettuato correttamente il protocollo di uscita e la prova è stata giustamente invalidata dal Giudice Federale.Sempre in questa categoria da segnalare anche il quinto posto della giovane Gessica Berrettini di Monsub. In Elitte maschile portacolori del Monsub rimane a battagliare la giovane promessa Samuele Mosci che strappa un quinto posto dovendo vedersela con gli ormai affermatissimi avversari del calibro di Mauro Generali dell'H2 Bo (225,6 metri effettuati) e Andrea Zagaglia del sub Tridente. Anche qui da segnalare per il Monsub l'atleta di punta Matteo Fiordelmondo che dopo aver percorso ben 148 metri è arrivato troppo “tirato” ed anche a lui è stata giustamente annullata la prova come la compagna di squadra Diana Duca Belle soddisfazioni per il Monsub in prima categoria con le pinne da parte di Matteo Sbaffi che si aggiudica il gradino più alto del podio ed il passaggio in categoria elitte.

Seguito con un secondo posto dal compagno di squadra Dario Gattini che lascia il testimone a 10 centimetri dal traguardo dei 125 metri per giocarsi questa carta agli imminenti Campionati Italiani ne vedremo delle belle. Sempre in prima categoria questa volta senza attrezzi cioè a rana evidentemente agevolato dal fatto di gareggiare solo in due vince Andrea Curzi di Monsub con 85,4 metri sul forte atleta del Komaros Papalini Simone con 75,8 Promossi in Prima categoria anche Andrea Fioretti e Franco Dottori entrambi compagni di squadra Monsub che hanno raggiunto l'obbiettivo dei 100 metri .

L'allenatore Emanuele Pierella che era presente durante lo svolgimento della gara aiutando in tutti i modi i propri atleti si è detto soddisfatto della squadra nonostante qualche apprensione di troppo.

Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi di apnea di Aprile e per info contattateci info@monsub.it o www.monsub.it pagina F.B. O tel. 3338866800






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2016 alle 09:59 sul giornale del 16 marzo 2016 - 1558 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, monsub club, apnea dinamica, monsub

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auPW