Chiaravalle: lavori al viale delle sigaraie, Camminare 'Ottimo inizio, peccato i tagli'

Lavori alla strada delle sigaraie di Chiaravalle 16/03/2016 - Una città dove l’associazionismo ed il volontariato è vivo e vitale.

A Chiaravalle esistono molti enti che si occupano di problematiche ambientali. Uno di questi, “Camminare: una rivoluzione” ha recentemente riunito i suoi soci ed ha approfondito alcune tematiche come quella del completamento del “viale delle sigaraie”.

“Certamente una buona notizia – dice Marina Melappioni che rappresenta l’associazione – perché il viale della manifattura è il monumento “vivo” della città che torna intero ai chiaravallesi, luogo di passeggiate, di incontro, di memoria e di vita. Peccato però che la crisi rischi di rendere meno bello un lavoro che, iniziato con cura e attenzione, aveva sin qui dato al luogo eleganza e funzionalità. Meno risorse e quindi niente sentieri e acciottolati ma un asfalto brutto che stona e rattrista. Forse, se l'amministrazione comunale avesse coinvolto di più i cittadini si sarebbe potuto, con il concorso delle idee e della memoria di tanti, progettare meglio e trovare soluzioni intelligenti. Nel tempo delle difficoltà, la risorsa della partecipazione è decisiva. Chiaravalle, del resto, ha molte associazioni che operano per organizzare il tempo libero ed alcune specificatamente interessate alla mobilità dolce, per le quali viali e piste ciclabili rappresentano patrimoni nei quali investire impegno ed entusiasmo. C'e' stato un tempo in cui queste esperienze hanno avuto la possibilità di essere strumento dell'amministrazione comunale, anche attraverso specifiche commissioni, che crediamo abbiano prodotto proficue idee ed assicurato impegno. Pensiamo, prima che a noi, all'apporto di associazioni come Bicipiù. Ripetere quell'esperienza e coinvolgere i cittadini nelle scelte e nelle proposte è il nostro auspicio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2016 alle 00:10 sul giornale del 17 marzo 2016 - 1641 letture

In questo articolo si parla di attualità, chiaravalle, lavori, gianluca fenucci, strada delle sigaraie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auSn


Associazione ApertaMente

11 agosto, 19:06
http://www.portobellos.it/news/dettaglio/988-chiaravalle-litiga-sul-viale-delle-sigaraie
Vale la pena leggere per capire di chi è la responsabilità se oggi la seconda parte del viale "stona e rattrista".
E comunque quale ristrutturazione di un bene storico avviene solo per un terzo?
Oltretutto snaturando l'impianto originale che, checchè se ne dica, è rispettato più dalla parte che "rattrista".
Tutti ricordiamo un viale "essenziale", senza imbellettamenti e fronzoli. D'altronde doveva solo procurare ombra nei mesi di sole alle sigaraie che lo percorrevano per andare e tornare dal lavoro.
Quello che stona è la modernità di quel terzo, costosa inizialmente e ancora più dispendiosa per la manutenzione delle sofisticate aiuole e la pavimentazione in blocchetti di costosa pietra arenaria.
A proposito di questo fondo, ci sono state lamentele perchè, pur bello, risulta disagevole per il senso di sconnesso a chi lo percorre con carrozzine per bambini, carrozzelle per disabili e per chi indossa calzature leggere nella stagione estiva.