Chiaravalle: 'Le Psicocomiche' di Lucia Fraboni al debutto nel teatro Valle

16/03/2016 - E’ talmente brava e convincente nelle imitazioni che molta gente ha pensato davvero fosse un'estetista e le chiedeva appuntamenti per trattamenti estetici.


Lucia Fraboni, invece, di mestiere fa l’insegnante di lettere anche se da tutti è conosciuta più per l’irresistibile interpretazione di Adalgisa Palpacelli, l'estetista maceratese del fantomatico centro estetico “Più sani, più belli meno troffelli”, che per la sua “missione” di iniziare gli studenti a Leopardi e Ungaretti.

Alla vigilia del suo nuovo esilarante show dal titolo “Le Psicocomiche”, che debutta venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 marzo alle 21 al teatro di Chiaravalle con tre serate da tutto esaurito, Lucia Fraboni si racconta e parla dei personaggi che l’hanno resa celebre.

Il vezzo dell'esibizione comincia da molto lontano, da quando, ospite di mia zia al mare di Torvaianica, cantavo in spiaggia intrattenendo i bagnanti. Poi, a 5 anni, accompagnando mamma ai corsi di aggiornamento per parrucchieri, il presentatore mi faceva cantare per intrattenere il pubblico mentre si asciugavano i capelli delle modelle. Dopo le scuole superiori inizia la mia avventura nelle radio private dove ho iniziato a proporre la prima creatura comica del mio carrozzone: l'estetista maceratese Adalgisa Palpacelli”.

Da lì un successo dietro l’altro, le serate, i concorsi di cabaret a livello nazionale. “Adalgisa si è rivelata un successone – dice Lucia Fraboni - e dopo sono nati nuovi personaggi sempre sotto il segno della marchigianità, con la fortuna di poter contare su spalle radiofoniche eccezionali, la lunga permanenza a Radio Arancia con Luigi Carbini e Massimo Cerioni. L'incontro con Francesco Favi nel 1998 è un felice colpo del destino: lui è la mia “spalla comica” e la sinergia è a prova di bomba. Poi ho avuto poi la fortuna di trovare collaboratori davvero bravi che hanno amplificato il valore dei miei spettacoli: Stefano Ranucci, nella parte del marito anconetano della bidella Stamura, si è rivelato perfetto dai tempi di “Sfrecciarossa” ed è con me anche nel nuovo show, l’amico Carlo Sprovieri, noto medico ed attore simpaticissimo, Romina Antonelli, bravissima a calarsi nei panni dell’amica pettegola, i giovanissimi e promettenti Lorenzo Pianelli e Alice Lanari. Il mio lavoro non consiste tanto nell’inventare personaggi ma nell’immergermi totalmente nel magico flusso della vita: lì dentro c’è già tutto ed io sintetizzo con comicità ed ironia ciò che vivo nella quotidianità. E raccontare la marchegianità è un po’ il mio marchio di fabbrica di cui vado orgogliosa”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2016 alle 22:31 sul giornale del 17 marzo 2016 - 1949 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, gianluca fenucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auU2