Rugby: Jesi '70, sabato scendono in campo le donne. Seniores affronta Forlì

partita delle donne del Rugby Jesi 70 18/03/2016 - Sarà un fine settimana speciale a casa del Rugby Jesi ’70: al campo Latini gli appuntamenti con l’ovale partono da sabato con una inedita iniziativa tutta al femminile.

La società infatti ha deciso di omaggiare le donne del rugby, mamme, fidanzate e mogli dei giocatori, per la dedizione sempre mostrata nei confronti degli atleti ‘di casa’ e per la passione con cui seguono le loro imprese settimanali, organizzando una partita “in rosa”.

Sabato 19 marzo alle ore 15.30 saranno gli atleti e la società a fare il tifo per loro. Vedremo chi la spunterà nella partita amichevole tra fidanzate/moglie e mamme.

“L’organizzazione di questo evento non è solo un ringraziamento a quelle mamme, mogli o fidanzate che accompagnano, seguono e lavano, ma anche iniziare a pensare anche ad una squadra femminile; ovviamente per il prossimo anno quando avremo anche i nuovi spogliatoi dedicati a loro” Commenta così il presidente Luca Faccenda.

Che rivolge anche un pensiero alla Seniores, che torna di scena in casa domenica contro Forlì (ore 14.30), forte non solo dell’ultima vittoria in trasferta contro il Gran Sasso ma della scia positiva di successi che questa stagione non ha mai avuto uno stop. Ti aspettavi una serie C così? “Non ho avuto mai dubbi sulle qualità tecniche dei ragazzi, ma questo è uno sport dove l’atteggiamento mentale  è importantissimo e questa stagione li vedo sereni e molto carichi; se continuano ad essere umili e a lavorare partita dopo partita prevedo un finale di stagione molto interessante”.

E’ l’anno delle novità (possibile salto di categoria, nuova struttura) “Come già detto prima pensiamo ora a una partita dopo l’altra, le squadre sono tutte pericolose e agguerrite e nel girone di ritorno ci saranno tre trasferte e solo due partite in casa. Sulla nuova struttura ci siamo, abbiamo già iniziato le procedure per individuare chi realizzerà il nuovo campo, saranno periodi intensi che coinvolgeranno tutta la struttura, almeno per un anno, ma inizio a vedere una bella luce in fondo al tunnel”.

Torniamo a parlare delle donne del rugby, per chi tiferai? “Farò l’arbitro, ho eliminato il problema”.

Ricordiamo gli appuntamenti del settore giovanile: gioca solo l’U16 in casa con Fabriano, l'U18 riposa e l'U14 gioca solo la rappresentativa regionale ad Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2016 alle 12:12 sul giornale del 19 marzo 2016 - 1065 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auYP