Apnea: Monsub difende il titolo in apnea statica femminile ai campionati italiani primaverili

Atleti del Monsub Jesi ai campionati italiani di apnea a Bari 23/03/2016 - Si sono svolti a Bari il 19 e 20 marzo, i Campionati Italiani Primaverili di Apnea Indoor con specialità in apnea dinamica senza attrezzi, apnea statica, apnea dinamica con attrezzi pinne e apnea dinamica con attrezzi monopinna.

Ad aggiudicarsi il primo dei Campionati Italiani in programma, vale a dire quello di dinamica senza attrezzi elite, sono stati Cristina Rodda, di Sotto Sotto, e Andrea Vitturini, dell’Agonismo Sub Torino, autori, rispettivamente, di 129,70 m e di 170,43 m.

Nel Campionato Italiano di Statica elite, a brillare è stata ancora una volta la stella di Andrea Vitturini, dell’Agonismo Sub Torino, bravo a far fermare le lancette sul tempo di 7’ e 18’’.

In campo femminile, oro per Diana Duca, del Monsub, che con il tempo di 4’ e 34’’ ha mantenuto “in casa” il titolo in precedenza posseduto da Jessika Giraldi, sempre del Monsub, assente di eccellenza a questi campionati italiani, imponendosi sia su Dania Calicchio, di Apnea Energy, argento con il tempo di 4’ e 28’’, che su Gessica Berrettini, sempre del Monsub, bronzo con il tempo di 4’ e 21’’ contribuendo ad un podio quasi tutto jesino.

Nel Campionato Italiano di Apnea Dinamica con Attrezzi pinne elite, andato in scena domenica mattina, exploit di Andrea Vitturini, che, con la misura di 214,98 m, oltre a fare sua la prova (la terza consecutiva in due giorni), ha stabilito anche il nuovo record italiano della specialità.
In campo femminile, seconda vittoria in due giorni per Cristina Rodda, di Sotto Sotto, autrice di 169,56 m. Alle sue spalle Tiziana De Giulio, di Just Apnea, argento con 165,59 m e Livia Bregonzio, di Asti Blu, bronzo con 156,79 m.

Nel quarto e ultimo dei Campionati Italiani in programma, ovvero quello di apnea dinamica con attrezzi monopinna elite, ennesima vittoria (le terza in due giorni) per Cristina Rodda, impostasi, grazie alla distanza di 172,76 m. In campo maschile a spuntarla è stato invece Alessandro Zacheo, di Just Apnea, resosi protagonista di 208,12 m.

Degno di nota nelle categorie minori anche il lavoro di Gattini Dario che si posiziona primo in classifica nel campionato italiano di Apnea Dinamica con attrezzi di prima categoria, che con 125 metri e un tempo di 1 minuto 49 secondi e 48 decimi conquista il titolo di campione italiano di prima categoria.

In concomitanza dei campionati italiani, su indicazione del Direttore Tecnico della Squadra Nazionale di Apnea Indoor, Dott.ssa Monica Barbero, si è svolto anche lo stage di allenamento “Progetto del Talento Apnea”, dove sono stati convocati tutti i giovani talenti a livello nazionale designati dal C. T. della Nazionale, tra i quali anche Matteo Fiordelmondo, atleta jesino del Monsub.

Come nota conclusiva è da fare un ringraziamento alla professionale macchina organizzativa predisposta per l’occasione dalla Società Just Apnea, che, per il secondo anno consecutivo, ha saputo dare vita, presso la Piscina Sport Club Piazza Europa di Bari, a un Campionato Italiano Primaverile di Apnea Indoor di alto livello.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2016 alle 16:55 sul giornale del 24 marzo 2016 - 1446 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, campionati italiani, apnea, monsub club, apnea dinamica, monsub e piace a Fiorde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avaN