Il Centro Culturale Islamico apre la moschea alla città: appuntamento il 3 aprile

Il Centro Culturale Islamico Al Huda di Jesi 25/03/2016 - Si chiama "Dialogando insieme intorno ad un tè": è l'invito che il Centro Culturale Islamico Al Huda di Jesi rivolge alla cittadinanza.

"Domenica 3 aprile dalle ore 10.30 alle 12 sarà possibile visitare il centro, per un dialogo a nome della pace, per conoscere da vicino la nostra cultura, degustando in compagnia il tipico caldo e caloroso tè tradizionale", si legge nell'invito.

Un'idea tra le tante iniziative in cantiere del presidente Wahbi Youssef e del nuovo direttivo del centro culturale, che hanno deciso di creare momenti di incontro proprio come questo di domenica 3 aprile, per instaurare un dialogo costruttivo e di reciproco coinvolgimento con la cittadinanza di Jesi, con le istituzioni.

Lo avevamo annunciato (LEGGI QUI), in una lunga intervista al presidente, che aveva anticipato l'apertura della moschea alla città. In quell'occasione vi era stata un'apertura virtuale, che oggi si concretizza con un invito a visitarla.

La prima occasione di dialogo c'era stata lo scorso novembre (LEGGI QUI), dopo gli attentati di Parigi, in un incontro a Palazzo dei Convegni.

Anche stavolta il destino ha voluto che l'incontro si verificasse dopo altri terribili attentati, quelli di Brussels. Il giorno stesso la comunità islamica aveva espresso una ferma condanna "Apprendiamo con dolore e angoscia della notizia dei drammatici attentati che oggi hanno insanguinato la città di Bruxelles, colpendo civili innocenti. Gli autori di questi crimini sono terroristi, criminali senza scrupoli, uomini senza valori, senza morale, né etica, e non possono essere associati ad alcuna religione. Il loro comportamento disumano e violento è un’offesa a tutti i valori di fede, civili e culturali. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alle vittime degli attentati, alle loro famiglie e all’intera città di Bruxelles e al popolo belga", così si legge nella pagina facebook della comunità.

Ma domenica 3 aprile si parlerà di pace.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2016 alle 10:42 sul giornale del 26 marzo 2016 - 2999 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, cristina carnevali, articolo, centro culturale islamico al huda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aveq