Quantcast

Pallavolo: Lardini, reazione da grande, tie-break vincente a Trento

Lardini Filottrano Pallavolo 4' di lettura 06/04/2016 - Una reazione da grande squadra, una vittoria pesante che vale la conferma del quinto posto. La Lardini vince a Trento e vista l’attitudine delle due squadre alle lunghe distanze la sfida del Sanbàpolis non poteva che finire al tie-break, l’undicesimo stagionale per Filottrano, il decimo per la Delta Informatica.


Coach Pistola affida le chiavi della regìa a Stincone (Agrifoglio è ferma al box per un problema alla caviglia), la Lardini inizia con buona reattività e mette la testa avanti (2-4) con la palombella di Moneta e il primo tempo di Giuliodori. Filottrano tira su la cerniera in difesa e sugli attacchi di Coneo costruisce il primo, vero break (8-12), che diventa ancor più corposo al rientro in campo sulla parallela vincente della colombiana (8-14). La Lardini viaggia sicura fino all’11-17 (tocco a rete di Moneta), prima di veder tornare sotto la Delta Informatica (16-17), sospinta da Guatelli e Repice.
Giuliodori frena il break di casa, Kiosi e l’ace di Moneta ridanno sprint (16-20) ad una Lardini che viaggia con il 100% in attacco delle centrali e di Coneo: è della colombiana (7 punti nel set d’esordio) l’ace del 19-24, Filottrano chiude (20-25) sull’errore in attacco di Antonucci.

La Lardini ricomincia di slancio: Kiosi chiude un’azione lunghissima (1-4), Stincone mura la palla del 2-6. La reazione delle padrone di casa è rabbiosa: Segura firma l’aggancio (6-6), Repice si prende la squadra sulle spalle, confezionando un lungo break che porta la Delta Informatica sul +4 (10-6).
Trento ritrova fiducia, potendo anche sfruttare qualche errore della Lardini, che passata la tempesta prova a rimettersi in corsa con Villani (15-11) e Moneta (17-13). Michieletto e Segura indirizzato però definitivamente il set (21-13), nonostante il tentativo della Lardini (22-17) di rimettere pepe al finale di un set che si chiude con un’invasione delle rosanero (stasera in bianco).

In avvio di terza frazione Filottrano fatica a trovare continuità in attacco come nel primo set (6-3), ma si appoggia sul muro di Villani (7-6) e sull’ace di Coneo per rimettere la testa avanti (7-8). Villani (5 punti nel set) e Moneta garantiscono il doppio vantaggio al time out tecnico (10-12), sull’asse Stincone - Giuliodori la Lardini allunga il passo (12-15), tornando a difendere di tutto e di più. Coneo piazza due colpi magistrali (13-19), Filottrano vola sul primo tempo di Cogliandro e sull’ace e... mezzo di Stincone (13-22).
Dal servizio vincente di Coneo arriva una lunga serie di set-ball, l’errore in battuta di Repice riporta avanti Filottrano nel conto dei set.

Al ritorno in campo la Delta è più reattiva e sul turno al servizio di Zuleta costruisce il 7-1 iniziale. Coach Pistola chiama in campo Coppi, che interrompe il break trentino, ma la Lardini continua a faticare in ricezione (ace Guatelli, 11-3) e trova spesso la strada sbarrata dal muro di casa (14-4). Filottrano però non demorde e costruisce il controbreak con i punti di Cogliandro e la botta secca di Coppi (15-11). Gazzoli rimette dentro Antonucci, che aiuta la Delta a ritrovarsi in attacco, anche se a fare la differenza sono due muri di Demichelis (21-14).
L’uscita di Coneo per infortunio (tutto da valutare) è un colpo gobbo per la Lardini, che vede scivolar via il set, ma ha orgoglio da vendere e ricomincia a spingere nel tie-break, trovando il doppio vantaggio con Giuliodori (5-7). La Delta Informatica va avanti al cambio di campo (8-7), Villani per due volte firma la parità e sul suo servizio consente a Cogliandro di portare avanti la Lardini (10-11).
La centrale rosanero diventa fondamentale: mette giù il primo tempo e poi l’ace dell’11-13, alzando a Kiosi la palla che vale tre match-ball. Basta il primo, perché Guatelli mette fuori la palla che vale alla Lardini l’ottava vittoria in trasferta, la settima al tie-break.

DELTA INFORMATICA TRENTINO – LARDINI FILOTTRANO 2-3

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Demichelis 5, Michieletto 8, Repice 16, Zuleta 4, Segura 24, Guatelli 8, Zardo (L); Antonucci 3, Pistolato, Bortoli. N.e.: Marchioron, Bogatec. All. Gazzotti - Avi.

LARDINI FILOTTRANO: Stincone 3, Kiosi 5, Cogliandro 12, Giuliodori 11, Coneo 17, Moneta 8, Feliziani (L); Villani 12, Coppi 2. N.e.: Agrifoglio, Cavestro, Rita. All. Pistola - Lionetti.

ARBITRI: Jacobacci (Bg) e Traversa (Ba).
PARZIALI: 20-25 (25’), 25-18 (28’), 17-25 (25’), 25-16 (26’), 11-15 (17’).
NOTE: Trentino: battute sbagliate 13, battute vincenti 5, muri 11, ricezione positiva 67%, attacco 29%. Lardini: b.s. 6, b.v. 8, mu. 7, rice. pos. 53%, att. 30%.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2016 alle 23:26 sul giornale del 07 aprile 2016 - 726 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/avBJ





logoEV
logoEV