Quantcast

Serra S. Quirico, Mergo e Rosora, il presidente Anpi scrive ai sindaci: 'Esclusi dalle iniziative del 25 aprile'

Anpi 1' di lettura 21/04/2016 - La redazione riceve e pubblica la lettera che il Presidente della Sezione ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) di Serra S. Quirico-Mergo-Rosora ha inviato ai Sindaci dei 3 Comuni per esprimere la protesta e la presa di distanza dalla decisione dei Sindaci di Serra SQ. e di Mergo di escludere il Comune di Rosora dalla tradizionale celebrazione unitaria del "25 Aprile".

"La decisione di cui sopra è stata comunicata al Sindaco di Rosora con lettera prot. n. 1391 del 12.04.2016, tenendo all'oscuro questa Sezione ANPI che da diversi anni collabora con le 3 Amministrazione nella Celebrazione della Festa del 25 Aprile", prosegue il presidente Araldo Cuicchi, che parla a nome del Comitato Direttivo della Sezione ANPI di Serra San Quirico-Mergo-Rosora.

"Oltretutto, i motivi di questa decisione sono del tutto estranei allo spirito della Festa nazionale del 25 Aprile. I 2 Sindaci di Serra San Quirico e Mergo, infatti, motivano la loro decisione con la "repentina scelta del Sindaco di Rosora di autoincorporarsi al Comune di Maiolati Spontini..." ossia alla nota vicenda della proposta di fusione tra i due Comuni di cui si discute tanto in questi giorni", conclude il presidente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2016 alle 17:40 sul giornale del 22 aprile 2016 - 1406 letture

In questo articolo si parla di attualità, lettera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/av9U





logoEV
logoEV