x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Monte San Vito: Amo il mio paese 'Regione esclude il metanodotto dalla Valutazione di Impatto Ambientale. Il progetto va avanti"

3' di lettura
1352

da Amo il mio paese
lista civica


Amo il mio paese, lista civica di Monte San Vito

Con il Decreto del Dirigente della Posizione di Funzione Valutazioni ed Autorizzazioni Ambientali della Regione Marche nr. 34/VAA pubblicato ieri (22/4/2016) l'impianto “Radd. Coll. Pozzi Agip Falconara al RA-CH DN500 (20”) DP70 bar e Met. Coll. Pozzi Agip Falconara al RA-CH DN 250 (10”) DP 70 bar – variante per installazione trappole e filtri ed opere connesse” che dovrà essere realizzato sul nostro territorio comunale in Via Metrano, è stato escluso dalla Regione Marche dalla procedura di VIA (valutazione di impatto ambientale) procedura che doveva verificare l'eventuale dannosità dello stesso per l'ambiente ed il paesaggio.

Un impianto quello progettato che sarà in ampliamento ad uno già esistente e che, come già descritto in altre occasioni, prevede la realizzazione di un impianto trappola con dei filtri ed una candela di scarico che serviranno al monitoraggio ed alla manutenzione del condotto che collega appunto l'impianto sito a Falconara M.ma con quello di Monte San Vito nella rete principale (Ravenna – Chieti) per il trasporto del metano.

Un iter iniziato lo scorso anno ad Agosto con la presentazione del progetto agli Enti interessati ai quali è stato chiesto il rilascio di pareri o osservazioni circa il progetto in questione. L'impianto quindi, al termine di questo iter che viene definito “screening a VIA” che è un endoprocesso preliminare appunto all'analisi per sottoporre o meno l'opera a VIA, ha raccolto i vari pareri e le prescrizioni presentate dei vari Enti interessati (Comune di Falconara M.ma, Arpam e Asur) e l'Ufficio regionale preposto ha ritenuto che il progetto possa andare avanti nel suo iter osservando però le prescrizioni richieste dagli Enti.

Anche noi come lista civica assieme alla lista Insieme per Monte San Vito e al Meetup 5 stelle Monte San Vito, ci eravamo adoperati per presentare alcune osservazioni al progetto (risultato carente di dati importanti nonostante i vari passaggi) alle quali la ditta proponente ha solo risposto in parte ed in maniera sommaria facendo permanere forti dubbi e perplessità sulla dannosità ed utilità dell'opera. Mancano infatti i dati sulle emissioni eventuali della candela di scarico e la frequenza con cui l'impianto doverebbe lavorare.

Viene così smentita la Giunta di Monte San Vito che sin dal principio dell'iter, ha fatto credere ai cittadini attraverso una comunicazione trionfalistica, che grazie alla contrarietà espressa al progetto dell'impianto trappola in Via Metrano, tale opera non sarebbe stata realizzata.

Noi stessi invece, avevamo messo le cose in chiaro nella seduta di Consiglio comunale quando fummo chiamati a “ratificare” la contrarietà della Giunta nonostante non avessimo avuto dati sufficienti per esprimerci.

Cosa che peraltro non aveva nemmeno la maggioranza che presentava le sue osservazioni e prescrizioni fuori tempo massimo e “copiando” quelle fornite in precedenza dagli altri Enti interessati. Prescrizioni peraltro che non inficiavano in alcun modo sulla prosecuzione del progetto in quanto non costituenti motivi ostativi ma solo eventuali raccomandazioni da osservare in sede di realizzazione mentre quelle di natura tecnica (vicinanza ad area a rischio esondazione) prive di fondamento in quanto l'area è cartografata come esondabile cosa che però permette ugualmente la realizzazione dell'impianto.

E, ad ulteriore testimonianza di tutto quanto sopra esposto, fu proprio il capogruppo di maggioranza che alla nostra richiesta di un'assemblea pubblica informativa sul delicato e ignoto (ai cittadini) tema, disse che non avevano ancora tutte le informazioni per poter espletare un'informativa. Sono passati diversi mesi e noi ancora aspettiamo……….

Alla luce di ciò, permane la nostra contrarietà al progetto e vigileremo attentamente affinché l'Amministrazione comunale faccia osservare tutte le prescrizioni riportate in sede di realizzazione, nonché, ovviamente, a tenere alta l'attenzione e l'informazione sul tema che latita impietosamente da parte della nostra “ambientalista” Amministrazione comunale.



Amo il mio paese, lista civica di Monte San Vito

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2016 alle 17:11 sul giornale del 23 aprile 2016 - 1352 letture