Quantcast

Gli studenti incontrano Zannoner, l'autrice di 'Zorro nella neve'

2' di lettura 23/04/2016 - I ragazzi delle classi terze delle Scuole Secondarie di primo grado “G. Leopardi” di Jesi e “B. Croce” di S. Maria Nuova hanno incontrato venerdì 15 aprile 2016 l’autrice del libro “Zorro nella neve”, Paola Zannoner, che nel suo blog ha scritto le seguenti parole.

“Un esempio molto interessante, che mi ha colto di sorpresa, è quello offertomi dalle Scuole Secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Carlo Urbani” di Jesi, dove i professori e la preside hanno attivamente lavorato a un progetto che ha coinvolto gli studenti delle classi terze”.

L’incontro, avvenuto nella Sala Conferenze “Luigi Bacci” del Centro Direzionale Esagono, messa gentilmente a disposizione dall’Istituto Bancario UBI Banca, si è aperto in modo suggestivo con brani letti da alcuni studenti, seguendo le orme tracciate sul pavimento della sala in una drammatizzazione accompagnata dalla musica, eseguita dal vivo da un gruppo di ragazzi.
Il libro, letto in classe, ha offerto molteplici spunti di riflessione su temi importanti come il coraggio, l’amicizia, il rapporto degli adolescenti con il mondo degli adulti, la rievocazione di ricordi attraverso gli odori.

I ragazzi hanno rielaborato le tematiche condivise attraverso la produzione di pagine di scrittura creativa e di un video a seguito di una visita al canile municipale di Jesi, dove hanno scoperto “il mondo di Mary”, la volontaria che nel romanzo si occupa dei cani abbandonati.
Un altro video è scaturito dall’esercitazione, nel Comune di Santa Maria Nuova, offerta dalla polizia con le unità cinofile: la realtà si apriva oltre le pagine del romanzo, confermando il contesto realistico in cui è stato ambientato.
Bellissimo e interessante anche il libro, realizzato dai ragazzi, intitolato Frammenti di Bio(dori)grafie, che racchiude oggetti in grado di rievocare odori e ricordi, sui quali sono state scritte pagine intense e toccanti.

La mattinata si è conclusa quando anche l’ultimo alunno, degli oltre 150 partecipanti, ha ricevuto da parte dell’autrice una personale dedica sulla prima pagina del libro che ciascuno aveva portato con sé, per suggellare nel modo migliore il ricordo di un incontro speciale. Si ringrazia l’Istituto Bancario UBI Banca per la sensibilità mostrata nei confronti dell’iniziativa dell’Istituto Comprensivo, mettendo a disposizione la Sala Conferenze per l’incontro con l’autrice.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2016 alle 15:32 sul giornale del 26 aprile 2016 - 831 letture

In questo articolo si parla di cultura, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awc3





logoEV
logoEV