x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rosora: ampliamento discarica, Comitato difesa diritti 'Quest'assemblea non s'ha da fare'

2' di lettura
919

da Comitato difesa diritti civici, legalità e beni comuni


Discarica di Moie

A conclusione dell'attività di informazione sulle iniziative del Comitato Diritti Civici impegnato per la chiusura della discarica “La Cornacchia” e sui risultati e gli esiti della battaglia, pensavamo di chiudere con i cittadini di Rosora e Mergo ancora non incontrati durante le numerose iniziative di contatto con i vari comuni del territorio interessato.

A tale proposito ci viene consigliata l'aula magna della scuola media di Angeli di Rosora. Chiediamo allora l'autorizzazione dovuta al sindaco Marchetti e al Dirigente dell'Istituto scolastico interessato che con una e-mail di risposta ci viene gentilmente concessa.

Procediamo quindi con la pubblicizzazione dell'evento attraverso la stampa e la diffusione in ogni casa di un volantino titolato “Stop al business dei rifiuti speciali” sostenendo le dovute spese.

La mattina del 27 aprile riceviamo la telefonata del sindaco di Rosora che ci accusa di essere i promotori di un'assemblea usata a copertura per un attacco sul tema della fusione per incorporazione di Rosora con Maiolati, tema evidentemente molto caldo da quelle parti, e inviando poi una mail di conferma del diniego all’uso dell'aula precedentemente accordataci. In poche parole il Sindaco Marchetti ci fa capire che “Quest’assemblea non sa’ da fare”.

Il tema dell’incorporazione di Rosora nel comune di Maiolati non deve assolutamente essere trattato nemmeno indirettamente. Lasciamo immaginare la nostra sorpresa per questo gesto da parte di un rappresentante delle istituzioni che sulla base di un sommario processo alle intenzioni impedisce la discussione praticando l'espulsione dal suo territorio di un Comitato di rappresentanza e di difesa dei diritti dei cittadini che aveva come unico scopo quello di informare questi ultimi dei potenziali danni che una discarica può provocare agli abitanti del territorio circostante.

Ci rivolgiamo agli amministrati e secondo le intenzioni del Sindaco tra poco “incorporati” affidandoci alla loro intelligenza per un giudizio nel merito. Confermando, nel caso ce ne fosse bisogno, l'oggetto della discussione centrato sulla discarica così come esplicitato dal volantino, viene da pensare che il progetto di unione per incorporazione preveda anche la soppressione del diritto alla libera informazione e alla discussione democratica. Alla luce di quanto sopra l’incontro si svolgerà quindi non più a Rosora ma nella

SALA RIUNIONI EX EDIFICIO SCOLASTICO VIA CESARE BATTISTI MERGO ALLE ORE 21,30 SEMPRE DEL GIORNO 29 APRILE.

Si ringrazia il Sindaco Prof. Antonio Cola per la disponibilità accordataci.



Discarica di Moie

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2016 alle 19:22 sul giornale del 29 aprile 2016 - 919 letture