Quantcast

Jesi in rima: sabato al mercado

1' di lettura 30/04/2016 - Torna un nuovo appuntamento con Jesi in rima: stavolta Marinella Cimarelli si fa ispirare dal mercato del sabato.



Filastrocca del mercàdo

tanta ròbba c’ho troàdo

ho compràdo mezza Jesi

caccivìdi e tanti arnesi.


Mutandòle e canottière

sottoveste e giarrettière

le tovàjie ricamàde

‘n prendisole pé l’estàde,

un servizio de bicchieri

de cristallo quelli veri,

un complèdo de tazzine

un bel set de forchettine,

una grossa formaggèra

e na’ sbèrla de tejièra

che c’ha ‘l mànnigo rvoltàdo….

quant’è bello ssò mercàdo

che strugìni e te ce ‘mpàcchi

metti tutto dendro ai sacchi

ché le sporte non te basta

e na’ lira non c’è rmasta!!!






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2016 alle 17:23 sul giornale del 02 maggio 2016 - 1720 letture

In questo articolo si parla di cultura, poesia, poesie, mercato ambulante, articolo, marinella cimarelli, jesi in rima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awq2

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima





logoEV
logoEV