Basket: Betulline raddoppia contro Omegna, spettacolo in campo e sugli spalti

04/05/2016 - La Betulline e il suo pubblico trasformano in festa il dopo partita, dopo la bella vittoria di gara 2, che non è ancora decisiva, ma permette alla squadra di Cagnazzo, di affacciarsi al prossimo match di Castelletto Ticino, di venerdì 7, con la consapevolezza di essere davvero a un passo dalla salvezza.

Non è stata una vittoria facile, la Paffoni, dopo una gara 1 vissuta certamente a corrente alternata, con i due americani sotto tono, ha alzato decisamente la qualità del suo gioco, aumentando notevolmente fisicità ed energia, ma si è trovata di fronte una Betulline ancora migliore di quella di domenica. Anche stavolta la squadra di Cagnazzo, anche stavolta ha condotto per tutto il match lasciando solo spiccioli di speranza all’avversaria, chiudendo di fatto i conti con tre-quattro ottime difese. Come detto Jesi e Omegna si troveranno ancora di fronte a Castelletto Ticino, tutta la pressione, a questo punto, è sulla squadra di Faina, ma Jesi farà bene a non cullarsi su questo doppio successo importante, ma non ancora decisivo.

Dopo il match Cagnazzo non ha potuto nascondere la propria, legittima soddisfazione: “E’ stato molto bello vedere la squadra fermarsi a cantare e ballare insieme ai suoi tifosi, dopo la partita; nei cinque anni che ho passato qui a Jesi, questa cosa non era mai successa. Abbiamo lottato tutti insieme sin dall’inizio e abbiamo portato a casa una partita durissima. Sicuramente quelle percentuali nel tiro da tre ha condizionato a nostro favore la partita, però mi piace sottolineare la qualità di questi tiri, sono stati per lo più tiri aperti, ben costruiti. E anche quando nel terzo quarto siamo andati in sofferenza, per le loro difese sistematiche, per nostri problemi di falli e altre situazioni, abbiamo continuato a tirare con la stessa qualità. Lo testimoniano i 17 assist di squadra di tutto il match, che testimonia come abbiamo giocato tutti insieme, passandoci la palla”.

BETULLINE JESI-PAFFONI OMEGNA 83-77 21-18; 25-12; 16-24; 21-23

Betulline Jesi: Battisti 3, Corbett 17, Paci 4, Santiangeli 21, Scali ne, Maganza 8, Moretti ne, Schiavoni ne, Picarelli 3, Ciampaglia ne, Gueye 15, Sorokas 12. All.: Cagnazzo.

Paffoni Omegna: Zanelli 14, Marusic, Casella 8, Smith 22, Galloway 14, Iannuzzi ne, Vildera ne, Cappelletti 6, Galmarini 3, Banach ne, Gurini 10. All.: Faina.

Arbitri: Galasso, Cappello, Scrima Spettatori: 1584






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2016 alle 00:18 sul giornale del 04 maggio 2016 - 1241 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, jesi, aurora, lega adecco gold, playout, betulline Aurora, omegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awxj